Regionali Umbria, Buffagni (M5S): "Esperimento col Pd fallito, lo dicono i numeri"

video “Sapete benissimo che non ero favorevole all’alleanza, ma bene che si sia testata, bene che abbiamo visto i risultati. Ora al movimento serve umiltà, lavoro e competenza. Dobbiamo tornare a essere il Movimento, correre da soli. Devo andare col Pd per fare cosa?!”. Cosi il sottosegretario al Ministero dello sviluppo economico Stefano Buffagni a margine dell’evento di Poste Italiane al centro congressi la nuvola commentando la debacle dei 5s e del candidato giallorosso Bianconi. “Di Maio? Il suo posto come capo politico è ben saldo. La foto di Narni? Beh non portano bene queste cose” conclude il pentastellato Buffagni. Di Cristina Pantaleoni

Taglio dei parlamentari, l'appello di +Europa a Renzi e Zingaretti: "Non mutilate la Costituzione"

video Sono oltre cinquanta gli accademici che hanno sottoscritto l'appello di +Europa "Non mutilate la democrazia" contro il taglio dei parlamentari, sul cui varo il voto definitivo è previsto la prossima settimana nell'Aula della Camera. "Diciamo no ad una mutilazione della Costituzione e del Parlamento che è frutto solo dell'atteggiamento antipolitico ed antiparlamentare del M5S", sostiene Benedetto Della Vedova che chiede al Pd, "che pure ha votato contro in tutte le letture sul ddl costituzionale", di non aggiungere i propri voti a favore del taglio a quelli dei pentastellati a Montecitorio. di Cristina Pantaleoni

Il taglio dei parlamentari è legge, Governo al completo per il voto finale. Applausi da M5S, Lega vota sì

video 553 favorevoli, solo 14 i contrari: sono i voti con i quali la Camera dei Deputati ha approvato in ultima lettura il taglio dei parlamentari della Repubblica. Per la prima prova del neo governo tutto l'esecutivo era al completo, compreso il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte. La Lega, come annunciato, ha votato sì al provvedimento. Dai Cinque Stelle applausi e strette di mano, più gelida la reazione del Pd. Video di Camilla Romana Bruno e Cristina Pantaleoni

Governo M5s-Pd, Renzi: "Durerà fino al 2023. Grillo? Orologio rotto due volte al giorno segna ora esatta"

video "Io ho scelto di mettere al centro gli interessi degli italiani e non il mio naturale desiderio di rivincita". Così il senatore ed ex segretario dem Matteo Renzi sulla nascita del governo M5s-Pd, un'alleanza che ha osteggiato fino a poche settimane fa. "A chi si preoccupa di chi staccherà la spina dico 'attaccatela'. - sottolinea Renzi -. Io penso che questa legislatura durerà fino al 2023 e che può e deve eleggere il presidente della Repubblica". Il rapporto con Grillo? "Anche un orologio rotto per due volte al giorno segna ora esatta". Video di Camilla Romana Bruno e Cristina Pantaleoni

Governo, Bersani: "Alleanza Pd-M5s è naturalezza. Lo streaming? Io lo rivendico"

video “Nessuno in Italia ha rivendicato l’alleanza gialloverde. Bisogna ripristinare la naturalezza del mio streaming, la naturalezza di due elettorati critici tra loro ma simili, correggendo quello che è non piaciuto”. Così Pierluigi Bersani intercettato fuori da Palazzo Montecitorio. “Renzi è riuscito dove io ho fallito? Solo voi pensate sia un vincitore uno che ieri diceva 'mai con i cinque stelle' e ora ha cambiato idea. Ma vogliamo scherzare?" conclude Bersani. Di Cristina Pantaleoni e Camilla Romana Bruno