Russia, Putin nei panni del cecchino: il test dell'ultimo modello di Kalashnikov

video Il presidente russo Vladimir Putin ha testato personalmente l'ultima arma della compagnia Kalashnikov: il fucile SvCh-308. Il presidente ha sparato alcuni colpi verso dei bersagli statici posizionati a 600 metri di distanza.Putin, in giacca e cravatta, si ha sparato in un poligono del "Patriot Park", parco a tema militare nella cittadina di Kubinka, a 63 chilometri da Mosca. Video: Ruptly

Dalla Chiesa: "Criminalità in Emilia ha affondato come lama nel burro"

video Il professor Nando dalla Chiesa (presidente onorario di Libera) e la dottoressa Federica hanno partecipato, nella sede della Camera di Commercio, a un appuntamento organizzato da Legacoop Emilia Ovest, in collaborazione con Libera Parma, nel corso del quale hanno presentato un'indagine condotta per Legacoop insieme a Cross (Osservatorio sulla criminalità organizzati) sulle dinamiche di ingresso e radicamento della 'ndrangheta in Emilia. "Perché la nostra terra è stata presa di mira da una infiltrazione così strutturata della malavita organizzata? Perché non c’è stata sufficiente allerta ? Siamo convinti che capire il come e il perché sia un dovere della classe dirigente, sia politica che economica" ricorda l'associazione.

Migranti, la denuncia delle Ong : "Noi fermi da mesi, nessuno salva più vite in mare"

video I rappresentanti delle Ong Sea Watch e Open Arms con Medici senza frontiere hanno lanciato un nuovo allarme sull'impossibilità di operare in mare dopo i blocchi imposti dal governo durante l'estate. "I flussi migratori stanno continuando, si è passati dall'epopea dei barconi a quella dei barchini e i morti sono diventati meno visibili", denuncia Luigi Manconi, presidente dell'associazione "A Buon Diritto". "Nel Mediterraneo non ci sono più presidi umanitari per il salvataggio di naufraghi, Sea Watch non può partire da Malta e noi di Proactiva Open Arms non abbiamo un porto di sbarco", spiega Riccardo Gatti video di Martina Martelloni

Genova, inaugurata via della Superba: ecco la nuova strada dei tir

video Dopo alcune settimane di lavori è stata inaugurata la Strada del Papa, chiamata ufficialmente "Via della Superba". Il tratto stradale, percorribile dai tir con peso inferiore alle 7,5 tonnellate, consentirà di alleggerire il traffico per le auto in entrata e in uscita dal porto di Genova. La nuova arteria stradale permette di separare il flusso merci dal traffico urbano. Dopo il crollo del ponte Morandi, tir e automobili viaggiavano sulle stesse strade. La nuova "Via della Superba" attraversa la zona del porto, unendo l'area di San Benigno al casello di Genova Aeroporto. Riprese di Fabrizio Cerignale

Aviazione, gli aerei di linea sembrano scontrarsi: l'incredibile ripresa del pilota

video Due aerei di linea, ripresi dal pilota di un terzo velivolo sottostante, sembrano volare alla stessa altitudine, diretti l'uno contro l'altro. Si tratta, ovviamente, di un'illusione ottica in quanto i due aerei si incroceranno senza conseguenze, a una distanza verticale di almeno 300 metri. "Non è una scena che i passeggeri dei due aerei hanno potuto vedere" ha scritto il pilota americano Pat Hoban che ha pubblicato questo filmato su Facebook. La ripresa non è sua, ma di un pilota di cui non si conoscono le generalità. Non sono noti, inoltre, luogo e data dell'accaduto: il video è diventato virale sui social e su Reddit. Sebbene le immagini possano destare qualche preoccupazione, gli esperti ritengono che tra i due aerei ripresi ci siano verticalmente almeno 1000 piedi (l'equivalente di 300 metri). Entrambi viaggerebbero su una rotta con minima separazione verticale ridotta, che prevede la possibilità di ridurre la separazione verticale tra velivoli da 2000 piedi a 1000 piedi se questi si trovano tra i 29mila e i 41mila piedi. Questo permette di incrementare sensibilmente il traffico in un determinato spazio aereo. Il pilota che ha ripreso la scena stava volando, a quanto pare, a 38mila piediVideo Facebook/Pat Hoban

Roma, il rapper Gast: "Il mio live dalla cabina di guida della Metro B? Un gesto artistico"

video La mano vicina alla fondina del vigilante? "Era un 'boomerang', citavo la copertina di un mio disco. Non ho mai disarmato nessuno come ha scritto qualcuno". La diretta da una delle due cabine di comando della metro B? "Dovevo salire, ho provato ad aprire e si è aperta. Ma non ho 'sequestrato' niente e ho continuato a dire ai ragazzi collegati di non farlo per tutto il live". Il rapper romano Manuel Gastrite noto come Gast racconta così a Provenzano DJ e Don Cash su M2o cosa è successo questa mattina. "Se devo pagare pagherò, ma è il mio modo di vivere la città, un gesto artistico". L'intervista è stata registrata per "Music zone" in onda tutti i giorni da lunedì a venerdì alle 12.

Ercolano: i carabinieri sequestrano una discarica abusiva vasta come due campi da calcio

video I carabinieri di Ercolano hanno sottoposto a sequestro, lungo la via Benedetto Cozzolino, un terreno esteso circa 15mila metri quadrati, proprietà di un 86enne di torre del greco.I militari sono intervenuti nell’area per un malore accusato da un operaio della ditta che a ercolano si occupa della gestione dei rifiuti la quale stava provvedendo alla bonifica di quel terreno; il lavoratore è stato soccorso e trasportato all’ospedale “Maresca” di Torre del Greco da cui i medici lo hanno dimesso con due giorni di prognosi.Nell’intervenire lì i carabinieri hanno, però, anche riscontrato la presenza di rifiuti pericolosi e non sversati a terra: si parla di eternit, scarti della lavorazione edile, parti di motocicli, pneumatici.Sigilli all’intera area. Indagini in corso. Video: carabinieri

Roma: rapper sale nella cabina di guida della metro B, viaggia e posta il video. Aperta inchiesta

video In un lungo video in diretta mostra su Instagram come è facile intrufolarsi nella cabina di guida di un convoglio della metropolitana di Roma e restarci per alcune fermate senza che nessuno si accorga di nulla. L'autore del gesto si chiama Manuel Gastrite, più conosciuto nella scena musicale romana con il nome di Gast. Sulla vicenda l'Atac, la municipalizzata per il trasporto pubblico locale, ha avviato un’inchiesta. Video: Instagram/Gast_rm

Australia, aghi nelle fragole: la figlia di un produttore si sfoga filmando i cumuli di frutta invenduta

video Nelle immagini, diffuse dalla figlia di due imprenditori agricoli, una discarica a cielo aperto di fragole rimaste invendute. "In tre giorni abbiamo perso tutto. Mia madre e il mio patrigno hanno lavorato una vita intera per mettere su questa azienda", ha scritto su Facebook Stephanie Chheang sotto il video visualizzato da 5 milioni di utenti. "La Donnybrook Berries installerà metal detector nei propri stabilimenti. Chi nasconde gli aghi nelle fragole non riuscirà a impedire alla mia famiglia di fare ciò che sa fare meglio".Aghi nascosti nelle fragole, ma alla polizia sono arrivate segnalazioni anche per mele, banane e altri frutti: è il caso che sta travolgendo il mercato ortofrutticolo australiano che potrebbe causare perdite di oltre 116 milioni di dollari. Alcune persone sono ricoverate in ospedale per aver ingerito spilli e la Nuova Zelanda ha chiuso le importazioni di fragole dall'Australia.Il panico diffusosi nel Paese ha spinto le autorità ad adottare delle contromisure. Il governo del Queensland ha messo una taglia di 70 mila euro circa sui responsabili del sabotaggio. Scott Morrison, premier australiano, ha chiesto ufficialmente un inasprimento delle pene per i reati legati alla contaminazione alimentare. "15 anni di carcere, come per chi posside immagini pedopornografiche o per chi finanzia il terrorismo. Questo per farvi capire quanto ho preso sul serio la questione".a cura di Felice Florio Video: Facebook/Stephanie Chheang

Fondi Lega, gli eletti del Carroccio: "Rate di 80 anni? Pronti a contribuire"

video "Pagheranno i parlamentari". All'indomani dell'accordo tra la Lega e la procura di Genova per la restituzione a rate dei 46 milioni della presunta truffa sui rimborsi elettorali del Carroccio all'epoca Bossi-Belsito, il leader della Lega Matteo Salvini ha risposto così a chi gli chiedeva dove il partito prenderà i soldi per risarcire le casse pubbliche. Spiega il tesoriere della Lega Giulio Centemero: "I parlamentari effettuano ogni mese delle erogazioni liberali, utilizzeremo quei soldi per adempiere all'accordo". Ma quanto versano mensilmente al partito gli eletti leghisti? E come hanno reagito alla notizia che una parte dei loro emolumenti verrà usata per adempiere (seppure in rate che si prolungheranno per 76 anni) a quello che lo stesso Salvini nelle scorse settimane aveva definito un golpe giudiziario? di Marco Billeci

Processo Formigoni, 7 anni e mezzo in appello: la lettura della sentenza

video Dai sei anni del primo grado ai sette e mezzo dell'appello. È la condanna decisa dal collegio della quarta sezione della corte d'Appello presieduta dal giudice Marina Caroselli, per l'ex governatore della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, nel processo per corruzione sul caso Maugeri. Una sentenza che aumenta la pena rispetto alla condanna a sei anni inflitta in primo grado all'ex governatore. L'ex amministratore della Fondazione Maugeri, Costantino Passerino dovrà invece scontare 7 anni e 7 mesi (7 anni in primo grado) pena confermata a 3 anni e 4 mesi invece per l'imprenditore Carlo Farina, accusato di riciclaggio. di Edoardo Bianchi

Groenlandia, enorme iceberg si stacca dal ghiacciaio: il raro time-lapse

video Un blocco di ghiaccio enorme, largo quasi 5 chilometri, si è staccato dal ghiacciaio Helheim, vicino alla costa orientale della Groenlandia, nei pressi della cittadina di Tasiilaq.L'evento, raramente catturato da una videocamera, in questo caso è stato ripreso in time-lapse. Il fenomeno del distacco del ghiaccio, in inglese "ice calving", ha tra le cause il riscaldamento globale. La conseguenza potrebbe essere l'innalzamento del livello del mare in tutto il mondo."Quell'iceberg è enorme, ha lo stesso volume della Lower Manhattan", racconta il professor David Holland, della New York University. Holland studia da 12 anni l'interazione tra oceano e ghiacciai. Il video è stato girato a una velocità di 16x, "il ghiaccio ci ha messo venti minuti per venir giù. Una somma di eventi come questo può portare a un significativo innalzamento dell'acque nel futuro". Video: Reuters

Champions, il Ronaldo mai visto nello spogliatoio: bacia l'amuleto prima della finale col Liverpool

video "Giocare, vincere e conquistare la storia", così Cristiano Ronaldo cerca di motivare i propri compagni di squadra poco prima dell'ingresso in campo nella finale di Champions League. Il campione portoghese poi si volta, si dirige verso il proprio armadietto e prende in mano un amuleto, lo stringe, pronuncia qualche parola e lo bacia più volte. E' il 26 maggio 2018 e allo stadio olimpico di Kiev Real Madrid e Liverpool stanno per fare il loro ingresso in campo per disputare la finale di Champions League. Sono attimi concitati, i giocatori parlano tra di loro, cercano di motivarsi. Il Real Madrid ha raccolto questi ed altri momenti in 'En el Corazon de la Decimoterceira', documentario sulla conquista del titolo di campione d'Europa per la tredicesima volta nella storia del club madrileno, grazie alla vittoria sul Liverpool per 3-1. Video: YouTube/Real Madrid

I campioni di tuffi si sfidano sul Tevere, spot mozzafiato per la finale di Polignano

video La cupola di San Pietro sullo sfondo con Castel Sant’Angelo, Roma trattiene il fiato davanti all'impresa di due grandi truffatori. Alessandro De Rose, unico atleta italiano in gara nella Red Bull Cliff Diving World Series, e Rhiannan Iffland, due volte campionessa mondiale del circuito femminile, spiccano il volo dal monumentale Ponte degli Angeli e fendono le acque del Tevere. E' lo spot per la finale mondiale della World Series di sabato 22 e domenica 23 settembre a Polignano a Mare (Bari) "Pensare a Polignano mi dà sempre una grande emozione e mi rende orgoglioso per la vittoria dello scorso anno. – ha dichiarato De Rose - Ma tuffarsi da questo ponte è davvero un onore. E’ stata un’esperienza unica che non dimenticherò"

Olimpiadi 2026, Salvini: "E' dovere del governo sostenere chi non si ritira"

video "Da vicepremier - sottolinea Salvini - farò tutto quanto possibile affinché l'Italia abbia le Olimpiadi invernali. Se qualcuno per problemi politici si ritira - e penso a Torino - è dovere degli enti locali e del governo sostenere chi non lo fa". Durante una conferenza stampa al Viminale sui risultati dell'Operazione Spiagge Sicure, il ministro dell'Interno e vicepremier Matteo Salvini, risponde così a una domanda sui problemi legati alla candidatira dell'Italia alle Olimpiadi Invernali del 2026. "Quello che coinvolge l'intero arco alpino è un progetto bellissimo, ed è un progetto italiano non torinese o milanese, sarebbe stato affascinante dal punto di vista mediatico e sportivo. Le rivalità di campanile di fronte a un progetto utile a 60 milioni di italiani vanno accantonate: continuiamo a lavorare per mettere d'accordo tutti. Spero ancora si possa andare avanti in tre altrimenti si andraà avanti in due" conclude Salvini a margine della conferenza stampa