Forza Italia contro Lega-M5S, Cattaneo: "Governo ha vita breve"

video Silvio Berlusconi ha incontrato a Roma per circa due ore i parlamentari e amministratori di Forza Italia per discutere della politica di opposizione al governo Lega-M5S. Al termine della riunione diverse fonti interne alla Camera hanno parlato di un breve incontro con il ministro dell'Interno Matteo Salvini."Ci sono bisticci all'interno del governo su alcuni punti del Dl Dignità come voucher e cuneo fiscale sul tempo indeterminato, è segno di idee diverse e piano piano i nodi verranno al pettine", afferma Alessandro Cattaneo, deputato Fi, "questo governo non durerà molto". Anche per Maria Stella Gelmini le contraddizioni interne al governo sono molte: "La Lega aveva condiviso il programma di centrodestra mentre il contratto sottoscritto da Salvini e Di Maio è a trazione grillina". Della stessa idea anche Giovanni Toti, presidente della regione Liguria che dà un giudizio negativo al governo: "Ci sono differenze tra Cinque Stelle e Lega che se questa maggioranza non saprà ricondurre a una unitarietà utile al paese, sarà complicato per questo governo andare avanti e questa è l'analisi che è stata fatta oggi".Di Martina Martelloni

Comunali, il ritorno di Scajola a Imperia: "Centrodestra un accrocchio, io fuori dalle beghe di partito"

video Si presenta intorno a mezzanotte al suo comitato elettorale in festa, e arriva in motorino: Claudio Scajola è il nuovo sindaco di Imperia, la sua città, 42 mila abitanti nel Ponente ligure. A 30 anni dal suo esordio in politica, dopo 4 incarichi da ministro (fu ministro dell'Interno durante il G8 di Genova e diede l'arrivederci alla politica dopo l'episodio della casa romana vista Colosseo "a sua insaputa"), l’ex braccio destro di Silvio Berlusconi torna in campo. Questa volta da indipendente: sconfiggendo al secondo turno (52% contro 48%) il candidato del centrodestra Luca Lanteri. Vincendo la battaglia contro il modello di centrodestra voluto da Giovanni Toti: "Quello non è il centrodestra come lo ricordo io, come lo ha costruito Berlusconi - attacca Scajola - Era un accrocchio, a trazione leghista e con un candidato ex renziano". Video di Giulia Destefanis

Milan, Mr Li e gli altri: i misteri della vendita del club nell'inchiesta di Report

video Nell'aprile 2017, dopo 31 anni e 29 trofei all'attivo, Silvio Berlusconi vende il suo Milan a Mr Li, imprenditore cinese del Guangdong e residente a Hong Kong. Ma chi è veramente Yonghong Li? Nessuno lo sa. L'operazione però vale ben 740 milioni di euro che entrano nelle casse della Fininvest da una serie di società con sede nel paradiso fiscale delle British Virgin Island. L'inchiesta di Report ''Il gioiello di famiglia'', realizzata da Luca Chianca con la collaborazione di Alessia Marzi, andrà in onda il 28 maggio su Rai 3 video RaiPlay

Governo, Salvini: "Io come Alfano? Ci vuole fantasia per pensarlo"

video Lasciando Montecitorio, il leader leghista Matteo Salvini preferisce non svelare se incontrerà il presidente di Forza Italia Silvio Berlusconi, anche lui alla Camera per le consultazioni con il premier incaricato Giuseppe Conte. Salvini replica invece a chi ha paragonato il suo "abbandono" della coalizione di centrodestra per formare un governo con Di Maio all'operazione di Angelino Alfano, più volte attaccato dallo stesso Salvini nella scorsa legislatura, quando i centristi abbandonarono Forza Italia per garantire l'appoggio a un esecutivo a maggioranza Pddi Marco Billeci e Cristina Pantaleoni

Governo, Salvini: "Se rimangono veti, si rivoti l'8 luglio. Data condivisa con Di Maio"

video "Fino all'ultimo lavorerò per far cadere i veti degli uni contro gli altri, se rimanessero non resterà che richiedere fiducia totale non al parlamento ma agli italiani". Così il leader della Lega Matteo Salvini lasciando la Camera dopo un incontro con il capo politico M5S Luigi Di Maio. E a chi gli chiede se la sua posizione sia condivisa dall'alleato Silvio Berlusconi, Salvini risponde gelido: "Io parlo per me, chiedete a lui"di Marco Billeci

Governo, Salvini: ''Se telenovela Renzi-Di Maio finisce, mia porta per M5s è aperta''

video "Io non chiudo in faccia la porta a nessuno. Adesso andrà avanti per qualche giorno la telenovela Di Maio-Renzi, quando avranno finito il loro amoreggiamento, se gli andasse male - cosa che penso, io ci sono". Così il segretario della Lega, Matteo Salvini, risponde sulle trattative per la formazione del nuovo governo. Salvini però conferma di non essere disposto ad abbandonare Silvio Berlusconi: "La coerenza prima di tutto, non tradisco la squadra e il programma che gli italiani hanno votato".di Marco Billeci

'Loro 2' in sala il 10 maggio, si chiude il sipario sul film di Sorrentino

video Tra poche settimane il film di Paolo Sorrentino su Silvio Berlusconi troverà la sua conclusione sul grande schermo. Dopo il primo capitolo, nelle sale dal 24 aprile, ecco le immagini del secondo film che sarà distribuito dal 10 maggio. In queste prime immagini si vedono Servillo-Berlusconi e Elena Sofia Ricci - Veronica Lario nei momenti intimi della loro vita di coppia nella grande villa in Sardegna. "Silvio hai capito perché sono tornata? Sono tornata per dirti che chiudo il sipario della mia vita coniugale con te" dice Elena Sofia Ricci. video YouTube / Universal Pictures International Italy

Consultazioni, Berlusconi show: la 'performance' ruba la scena a Matteo Salvini

video Dopo le consultazioni, la dichiarazione congiunta del centrodestra è stata letta da Matteo Salvini. Ma il capo di Forza Italia si è preso la scena: ha dimostrato di conoscere quasi a memoria il discorso, conteggiando con le dita i punti programmatici e ripetendo con il labiale le esatte parole di Salvini.Dopo i saluti, Silvio Berlusconi ha 'letteralmente' spostato Salvini e Meloni, impugnato i microfoni e ha raccomandato ai giornalisti di "fare i bravi" e ha attaccato i 5S. Lo show non è sfuggito agli utenti dei social che hanno ironizzato sul contegno dell'ex cavaliere Youtube/ Quirinale

Accordo centrodestra-M5S, Toti: "Grillini scendano dall'astronave, tornare al voto scellerato"

video "Nel dire non voglio un Governo fatto di invidia sociale, odio e pauperismo, il presidente Berlusconi ha messo un punto sul programma, non un veto ai 5S". Lo dichiara il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, consigliere politico di Silvio Berlusconi, stamani a 'Circo Massimo' su Radio Capital. E aggiunge: "Il M5S è un partito contenitore molto vasto, trasversale tra destra e sinistra, che unifica gli 'insoddisfatti' . Sapremo se è veramente di destra o di sinistra quando i 5 stelle decideranno di scendere dall'astronave e confrontarsi con la realtà. Votare adesso sarebbe scellerato, si dovrà fare un governo che magari duri un anno-due per sterilizzare anche le clausole di salvaguardia. Un governo politico che duri 5 anni non mi sembra facile".

Governo, Toti: "Programma minimo centrodestra-M5S possibile e necessità dolorosa"

video "E' possibile trovare un programma minimo di Governo tra centrodestra e M5S con la buona volontà, il dialogo sugli incarichi istituzionali è stata una prova che induce un po' di ottimismo, ma non è facile e non so neanche quanto possa durare". Lo afferma il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, consigliere politico di Silvio Berlusconi, a 'Circo Massimo' i intervistato da Massimo Giannini e Jean Paul Bellotto su Radio Capital. "Che Di Maio dica 'non faccio alleanze con qualcuno' fa parte della narrazione necessaria a fare digerire al proprio mondo la necessità di dialogare con qualcuno. - commenta Toti - L'accordo quale che sia tra le forze politiche è una dolorosa necessità frutto di una legge elettorale sbagliata".

Governo Lega-5S: Lupi "Non temo inciuci"; Meloni "Di Maio ci vuole dividere, pronti all'opposizione"

video Terminata la prima giornata di consultazioni al Quirinale, i primi esponenti del centrodestra che hanno incontrato il presidente Sergio Mattarella rispondono ai cronisti sull'ipotesi di intesa per un governo tra la Lega di Matteo Salvini e il M5S di Luigi Di Maio. "Non credo alla possibilità di inciuci tra Salvini e Di Maio", afferma Maurizio Lupi (Noi con l'Italia). Giorgia Meloni, leader di Fratelli D'Italia, definisce "tattica politica" il veto di Di Maio ad una apertura con il centrodestra di Silvio Berlusconi. "L'interesse di Di Maio è dividere il centrodestra", dice. Quando all'ipotesi di governo Lega-M5S Meloni assicura: "Non abbiamo paura di andare all'opposizione". di Martina Martelloni