Juventus, settimo scudetto consecutivo: la festa dal bus scoperto insieme ai giocatori

video Nel giorno dell'addio alla Juventus di Gigi Buffon, il club bianconero festeggia anche la vittoria del settimo scudetto consecutivo (impresa mai riuscita finora in Italia a nessun'altra squadra). Un bus scoperto è partito dall'Allianz Stadium per sfilare per le vie di Torino insieme ai tifosi. Sul pullman i giocatori hanno cantato insieme ai tifosi "I campioni dell'Italia siamo noi" Video: Twitter/Juventus

Gigi Buffon al piccolo tifoso:"Non essere triste, al mio posto ci sarà un portiere bravo quanto me"

video Nel giorno dell'addio alla Juventus, Gigi Buffon è stato ospite della scuola primaria ”Luigi Einaudi” di Cuneo per la cerimonia di consegna agli studenti de “Il mio diario”, l'agenda scolastica voluta dalla polizia di stato per educare i ragazzi ai temi del rispetto delle regole, del vivere civile e la sicurezza in rete. Durante l'incontro, alla presenza del capo della polizia Franco Gabrielli, un piccolo fan ha chiesto alla madrina Elisa Isoardi di poter fare una domanda al capitano bianconero:”Abbiamo saputo che sabato sarà la tua ultima partita con la maglia della Juventus e volevo dirti che mi dispiace tanto”. Il capitano, visibilmente commosso ha rassicurato il giovanissimo supporter:”Non devi essere triste, al mio posto ci sarà un portiere bravo almeno quanto me”. Alla cerimonia erano presenti anche Federico Pellegrino atleta del gruppo Sportivo Fiamme Oro della Polizia di Stato e il famoso topo Geronimo Stilton.

Gigi Buffon sul carrarmato: il portiere diventa comandante in un videogame

video Dai campi di gioco ai campi di battaglia: Gigi Buffon sale a bordo di un carro armato in un curioso spot pubblicitario per una software house bielorussa. Nel video, realizzato a Torino nelle scorse settimane, il portiere della nazionale veste i panni di un carrista della Seconda Guerra Mondiale e si mette alla guida di un mezzo cingolato alla conquista di nuovi territori. Non solo: Buffon apparirà nel gioco online come comandante in campo di una squadra di carri armati italiani e i “gamers” di tutto il mondo potranno perfino arruolarlo per compiere assieme emozionanti avventure. “Unisciti a me in un mondo di veri duri!”. Non è la prima volta che Buffon presta la sua immagine per uno spot televisivo, ma in questo caso la sua passione per i videogame gli ha permesso di partecipare direttamente al processo creativo. Sue le immagini a bordo del carro armato virtuale, mentre spara bordate di fuoco ai nemici in scenari apocalittici di fine Novecento

Grecia, il 'volo' del giocatore di basket strega Buffon: "Mai fatta una parata così"

video Il riflesso di Giannoulis Larentzakis, cestista che milita nell'Aek Atene, ha stregato anche Gigi Buffon. Il portiere della Juventus e della Nazionale ha infatto condiviso sul proprio profilo Instagram un video che ritrae il giocatore greco di basket mentre effettua un vero e proprio 'volo' per intercettare la palla lanciata da un avversario durante la sfida di Champions League contro lo Strasbourg IG. "Io una parata così non l'ho mai fatta", è il commento di Buffon al post. Un complimento che ha raggiunto lo stesso Larentzakis, che ha commentato: "Un grande onore essere elogiato da un mio eroe d'infanzia. Grazie Gigi, spero che sia la Juve che l'Aek vincano la Champions League" Video: Instagram/gianluigibuffon

I primi 5 candidati al Pallone d'oro 2016

video La rivista sportiva francese France Football svela i primi 5 dei 30 candidati al Pallone d'Oro 2016: per l'Italia c'è Gigi Buffon. Dopo sei anni di cogestione con la Fifa il premio torna alle origini. Il vincitore sarà nominato il 13 dicembre solamente dalla testata francese. Gli altri quattro giocatori sono Aguero, Aubameyang, Bale e Ronaldo (di Andrea Magrini)

Da Buffon a Baggio, passando per Gerrard: quando sbagliano i grandi campioni

video Un errore di Gigi Buffon ha permesso alla Spagna di portarsi in vantaggio contro l'Italia nel secondo match del gruppo G di qualificazione ai Mondiali del 2018. Ma il portiere azzurro non è il primo campione a macchiarsi di un errore clamoroso. Da Baggio a Zidane, passando per Robben e Gerrard (il cui errore fece perdere il campionato al Liverpool) sono tanti i grandi giocatori che hanno commesso delle grosse ingenuità nel corso della loro carriera.