La sfida del Torre di Mosto da oggi tutti al lavoro

TORRE DI MOSTO. Dopo una lunga assenza, il Torre di Mosto si riaffaccia in Seconda Categoria. Una decina di giorni fa è arrivata l'ufficialità da parte del Comitato regionale del ripescaggio della società torresana, che dalla Seconda mancava da una dozzina di stagioni. La società del presidente Wladimir Cristian Pasquon si presenta ai nastri di partenza di questa prima annata in Seconda, con l'obiettivo di salvarsi per arrivare a consolidare in futuro la presenza in categoria. La prima squadra sarà guidata dall'allenatore Luigi Fornasier. La rosa è stata puntellata con otto innesti, con l'intento di rafforzare soprattutto il reparto avanzato. I nuovi arrivati sono Simone Panzarin, Marco Sacilotto, Enrico Lorenzon, Francesco Scuderi, Enea Kapai, Filippo Guglielmi, Mattia Zanon e Simone Sutto. Si tratta di atleti giovani, in gran parte provenienti dal Caorle La Salute. La preparazione scatterà oggi e il 21 agosto si terrà un'amichevole contro l'Evolution Team. Mentre domenica 25 agosto ci sarà l'esordio nel Trofeo Regione contro il San Stino. Considerando il settore giovanile e la scuola calcio, saranno oltre una dozzina le squadre che il Torre di Mosto schiererà da settembre. Per questo la società fa sapere che avrà il bisogno dell'impegno di tutti e nelle scorse settimane è stato lanciato un appello a ex tesserati, dirigenti e giocatori disposti a dare una mano. --G.Mon.