Comitato dei sindaci sul vertice fumata nera

MIRA. Fumata nera. Nessuna elezione del nuovo presidente a Comitato dei sindaci del distretto Mirano Dolo dell'Usl 3 che si è riunito ieri pomeriggio a Mira nella sala del consiglio comunale. Pomo della discordia: la scelta se assegnare la presidenza dell'ex Conferenza dei sindaci a un primo cittadino della Riviera. I sindaci del centrodestra di Riviera e Miranese prima dell'inizio si sono riuniti fra di loro e quelli del centrosinistra hanno aspettato che decidessero. Dopo quasi un'ora però la decisione non è arrivata e si è deciso di rinviare la riunione alle prossime settimane, Si dovrà decidere chi sarà il nuovo presidente dopo che è decaduto l'ex sindaco di Spinea Silvano Checchin. Sarà anche l'occasione per la nuova nomina del direttivo del comitato, composto da quattro amministratori comunali, due della Riviera e due del Miranese. «Ci siamo aggiornati», spiega Andrea Martellato, vicepresidente del Comitato, «alla prossima riunione». Tanti malumori nel centrosinistra e fra i sindaci della Riviera del Brenta che hanno visto la non decisione del centrodestra anche come uno stop alla richiesta di alternanza fra Riviera e Miranese alla presidenza. Richiesta che era stata avanzata anche dal sindaco di Fiesso Martellato. --A.Ab.