Vola dallo scooter su un'auto Grave 19enne di San Donà

CAVALLINO. Sbalzato dallo scooter impattando con un'auto che usciva da una strada laterale. È accaduto ieri pomeriggio al centauro C.B. di 19 anni residente a San Donà mentre percorreva via Fausta all'altezza di via Ca' Ritondeo. Il conducente dello scooter al momento dell'impatto frontale laterale con una Opel Agila viaggiava in direzione Punta Sabbioni provenendo dal ponte di Cavallino e si trovava a percorrere il tratto di provinciale che unisce le frazioni di Ca' Ballarin e Ca' Pasquali. Non è chiara alla stato attuale la dinamica, quello che è certo è che l'auto lo ha centrato facendolo sbalzare a terra rovinosamente. Il giovane centauro, che indossava il casco, non è riuscito ad evitare l'impatto con il mezzo condotto da un automobilista della zona. Immediato l'intervento dell'autoambulanza della Croce Verde attivata dal servizio Suem 118 in contemporanea con l'eliambulanza. Il centauro di San Donà è stato stabilizzato in loco monitorando i parametri vitali fino all'atterraggio dell'elicottero che lo ha preso in carico poco dopo l'intervento dell'infermiere professionale a bordo dell'autoambulanza della Croce Verde. Il ferito, politraumatizzato in vari punti del corpo, è stato elitrasportato dapprima all'ospedale Dell'Angelo di Mestre per venire successivamente trasferito all'ospedale di San Donà. È apparso grave fin dal principio con sospette fratture agli arti, ma non sarebbe in pericolo di vita.Sul posto ad eseguire i rilievi di legge si sono prodigati gli agenti della polizia locale coordinati dal comandante Dario Tussetto, che hanno gestito il traffico sulla provinciale. Non si conosce con precisione la causa dell'incidente avvenuto in pieno giorno con totale visibilità e condizioni del sedime stradale ottimali. L'auto usciva dalla laterale dove c'è lo stop e l'impatto è stato frontale laterale. Il centauro diciannovenne nelle prossime ore rimarrà in ospedale di San Donà per monitorare le sue condizioni. -- Francesco Macaluso