Un mare di luci per Luca e Edith «Preghiamo per il loro ritorno»

Alessandro AbbadirPIANIGA. «Siamo qui riuniti nella speranza che siano ascoltate le nostre preghiere e che la Madonna della nostra chiesa, conosciuta come la "Madonna del ritorno", faccia tornare dalle loro famiglie Edith e Luca». Così don Alberto Baldan, nella chiesa di San Martino, durante la fiaccolata di sostegno alla famiglia di Nunzio Tacchetto, ex sindaco di Vigonza voluta dopo la scomparsa in Burkina Faso dal 15 dicembre del figlio Luca, 30 anni, e dell'amica canadese Edith Blais (legata, secondo gli ultimi sviluppi, ad un rapimento). Insieme a lui, il sindaco Calzavara e tutta la comunità cittadina. Riunita come forma di vicinanza. I genitori di Luca però, all'evento ieri sera, a cui hanno partecipato circa un centinaio di persone, non c'erano, anche per mantenere il riserbo in questo momento di difficoltà e attesa. C'erano però tantissimi insegnanti, tanti genitori e molti ragazzini delle scuole medie di Pianiga vicini alla mamma di Luca, Rosanna Crivellari, da anni insegnante all'istituto comprensivo del paese. C'erano anche l'ex dirigente scolastico Fiammello Cacco il sindaco Federico Calzavara, insieme anche a cittadini e studenti che hanno voluto far sentire la loro vicinanza. «Non pensavamo», spiegano i ragazzi delle medie, «che fatti del genere potessero coinvolgere persone tanto vicine a noi. Per questo insieme ai nostri genitori non abbiamo voluto mancare». -- BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI