Tumore al pancreas muore a 55 anni il maestro Facco

CAVALLINOSi è spento a soli 55 anni per un tuore al pancreas Roberto Facco, maestro di balli latino-americani molto noto fra Cavallino-Treporti e Jesolo e fra i fondatori della squadra di pallavolo Litorale Nord Volley. Se n'è andato giovedì attorniato dalle cure dei suoi famigliari mentre si trovava ricoverato all'ospedale di San Donà. Ieri la notizia è rimbalzata da una parte all'altra del litorale dove Facco era molto conosciuto col soprannome di "Robertone" per essere il fondatore dell'associazione "La Nueva Isla Bonita" dedita allo studio ed all'insegnamento dei balli latino-americani come la Salsa e il Merengue che aveva avviato fin dalla fine degli anni Novanta assieme alla ex moglie. Nel 1997 la diffusione dei suoi corsi di ballo lo aveva portato fino al Veneto orientale facendogli aprire un corso anche a San Donà nel ristorante da Tonetto nei pressi del cimitero che aveva gestito supportato anche dal nipote Mirco Bodi. Amato e stimato per la simpatia e per la pazienza con la quale si dedicava all'insegnamento del ballo e dei passi di danza, ha formato in più di vent'anni di insegnamento tantissime coppie di ballerini. Negli ultimi anni aveva avviato persino corsi per bambini. Sul piano sportivo in tanti fra i residenti di Cavallino-Treporti lo ricordano anche per un'altra passione: quella per la pallavolo. Roberto Facco era anche fra i fondatori dell'associazione sportiva Litorale Nord Volley. Facco era stato coltivatore diretto e ad aprile di quest'anno aveva ricominciato a lavorare come stagionale nell'azienda vivaistica di famiglia del fratellastro Artiano Bodi finché si è accorto di aver contratto un male incurabile che lo ha obbligato ad interrompere l'attività. I funerali si teranno martedì alle 10 nella chiesa di Ss. Trinità di Treporti. --Francesco Macaluso BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI