Domani l'addio a Salvatore La Rosa

MESTRE Si svolgeranno domani alle 11 nella chiesa di Carpenedo i funerali di Salvatore La Rosa, morto a Olmo a causa di un malore mentre si trovava alla giuda di una Fiat Seicento. Nessun dubbio da parte dei medici sulla dinamica di quanto avvenuto, tanto che sulla salma del 78enne non è stata disposta alcuna autopsia.La Rosa si trovava in via Olmo, a Martellago, quando prima della rotonda tra le vie Speri e Casati, con direzione Maerne, ha iniziato a zigzagare. Appena passato il rondò, ha invaso la corsia opposta, finendo contro una Nissan Note condotta da un 75enne del posto, N.S., rimasto illeso ma sotto choc per quanto successo. Quando le due vetture si sono scontrare, La Rosa era già morto. Sul posto sono intervenuti gli uomini della polizia locale Unione del Miranese, che hanno dovuto chiudere un pezzo di provinciale per circa tre ore. La Rosa abitava in via Miraglia a Carpenedo, ed era sposato con Alessandra, lascia le figlie Laura e Annamaria, oltre alle nipoti Elena e Anita. Pensionato, era stato maestro alle elementari. (a.rag.)