Il centrodestra con sei liste punta al dopo Bertoncello

PORTOGRUARO Sono già giorni febbrili per le prossime amministrative, in programma in primavera. Il candidato del centrosinistra Marco Terenzi potrà contare sull'appoggio di quattro liste, per adesso. Il centrodestra non ha ancora espresso candidati sindaci, ma si sta muovendo. Ago della bilancia può essere il Nuovo centrodestra, che rischia di appoggiare però Terenzi. Centrodestra. Saranno almeno 6 le liste del centrodestra. Sicura anche una lista della Lega Nord. Dopo la presentazione della lista civica "Io lavoro per Portogruaro" e "Fratelli d'Italia", e il certo ritorno della Lista Tabaro sotto un nome diverso, ha sciolto la riserva anche il leader di Forza Italia e del movimento "Gruppo per il cambiamento", Pietro Rambuschi, che ha rinnegato anche pubblicamente il suo mentore, Renato Chisso, l'ex potentissimo assessore regionale alla mobilità caduto in disgrazia per lo scandalo Mose. Ebbene si presenteranno di sicuro una lista di Forza Italia, con il simbolo e il nome forse di Berlusconi, e una per il Gruppo per il cambiamento stesso. Rambuschi non vuole presentarsi come candidato sindaco. Lo ha ribadito anche sabato scorso quando il Gruppo per il Cambiamento è stato ufficialmente presentato con la testimonial Elisabetta Gardini. A Portogruaro c'è molto fermento nel centrodestra. Queste 6 liste però potrebbero presentare almeno quattro candidati sindaci. Si fanno i nomi di Gastone Mascarin per "Io lavoro per Portogruaro", Caterina Pinelli per Fratelli d'Italia e proprio Pietro Rambuschi per le due liste, Forza Italia e Gruppo per il cambiamento. Un nome può essere quello di Alessandra Zanutto, segretaria della Lega. Chissà poi cosa vorrà fare la Lista Tabaro cui certamente prenderà parte il consigliere comunale uscente e capogruppo Luigi Geronazzo. Difficile, al momento, che le 6 liste trovino dei punti in comune nel programma elettorale. Non lo esclude però Fratelli d'Italia, possibilista sul fatto che queste 6 liste possano invece presentare un unico candidato. Per quanto riguarda le regionali solo Fratelli d'Italia finora è uscita allo scoperto, con Riccardo Rodriquez. Centrosinistra. Marco Terenzi può godere dell'appoggio delle liste che compongono la giunta. Si tratta di Pd, Città per l'uomo, Lista rossoverde e di Cittadini per Antonio Bertoncello che si chiamerà Cittadini per Marco Terenzi. Lo stesso candidato non chiude la porta al Nuovo centrodestra, ma sia il segretario Pietro d'Angelo, sia il suo vice Lucio Leonardelli vogliono un posto da assessore. Altri candidati. Non mancano poi gli scontenti. Tra questi ci sono i renziani di ferro, ma difficilmente presenteranno una lista. Il Movimento 5 Stelle sta affrontando la questione, ma senza fretta. Rifondazione appoggerà eventualmente Andrea Buffon. Rosario Padovano ©RIPRODUZIONE RISERVATA