Due nuove civiche per la prossima campagna elettorale

PORTOGRUARO Si affilano le armi per la prossima campagna elettorale. È stata presentata una nuova lista civica, che ha come punti di riferimento nel territorio Fratelli d'Italia, l'associazione culturale I Trecento e il consigliere regionale Moreno Teso, che a giorni potrebbe smarcarsi da Forza Italia (dove siede in consiglio in qualità di indipendente). A Portogruaro è stata fondata "Io lavoro per Portogruaro", che raccoglierà attorno a sé i consiglieri comunali di Portogruaropiù. Leader della formazione neonata è il consigliere comunale Gastone Mascarin, ma non è detto che l'ex An sia il candidato sindaco, anzi. La lista civica si batterà per la creazione di nuovi posti di lavoro, per l'abolizione della Tasi, e per la cultura. Più concretamente "Io lavoro per Portogruaro" vuole incentivare il turismo, dimezzare le aree di sosta a pagamento ed eliminare la Ztl. Oltre a "Io lavoro per Portogruaro" c'è un'altra lista civica pronta a correre, ovvero il "Gruppo per il cambiamento", il cui leader è Pietro Rambuschi. Se si trova un accordo tra le due compagini le due civiche potrebbero indicare un comune candidato sindaco. Si fanno i nomi, a tal proposito dell'ex sindaco di Pramaggiore, Igor Visentin; e del professore di storia dell'Arte Adriano Drigo.(r.p.)