Martedì addio al 41enne morto suicida

QUARTO Si svolgeranno martedì alle 10 nella chiesa della Madonna Pellegrina di Altobello, i funerali di B.A., il 41enne che si è tolto la vita nel garage sotterraneo della casa dove abitava con la compagna e le figlie. Il fatto era accaduto lunedì sera nella loro casa in piazza San Michele dopo che l'uomo aveva detto addio alla famiglia e salutato gli amici importanti. A trovare il corpo sono stati i Vigili del fuoco e i carabinieri di Meolo allertati dai vicini di casa, preoccupati per il rumore dell'auto accesa nel garage da troppo tempo. Così hanno suonato il campanello, poi hanno contattato la compagna che era in vacanze con le figlie. Le forze dell'ordine hanno fatto l'amara scoperta forzando con un piede di porco il garage. All'interno c'era l'auto con il motore che andava ancora al minimo, una Lancia Ypsilon, e il corpo esanime del 41enne. All'origine del gesto, l'incidente avuto due anni prima in moto in Croazia, mentre si preparava alle qualificazioni di una gara. Ne era seguita una lunga riabilitazione, ma da quella volta non era tornato più lo stesso, non tanto fisicamente, quanto nello spirito. (m.a.)