La casa di riposo sorgerà negli spazi dell'ex ospedale

PORTOGRUARO Confermata la realizzazione della Residenza per Anziani in via Spiga, nell'ex ospedale Vecchio. Verranno ricavati 110 posti letto. Il Consiglio comunale portogruarese ha approvato l'aggiornamento dell'accordo di programma stipulato, ancora nel 1996, tra il Comune di Portogruaro e l'Asl 10. Sempre all'ex ospedale Vecchio troveranno posto anche una serie di servizi, da qualificare e ampliare, ora collocati in sedi diverse, accorpandoli per quanto possibile in aree limitrofe all'attuale sede ospedaliera. I servizi sono consultorio familiare, neuropsichiatria infantile, Ser.d. e ambulatorio veterinario. Il Centro disturbi alimentari verrà mantenuto nell'attuale sede di via Resistenza. Dall'aggiornamento dell'accordo non scaturisce alcun impegno finanziario per il Comune portogruarese. «Dopo decenni di abbandono e degrado in cui sono stati lasciati gli immobili dell'ex ospedale Vecchio», ha detto il sindaco «ci si aspetta che concretamente l'Asl 10 intervenga e realizzi l'Rsa in base agli accordi. Si tratta di una struttura attesa, da troppo tempo, da tutto il comprensorio». Definiti gli accordi di programma per riqualificare alcuni edifici. La ditta Grt recupererà l'area ex Pilsen, realizzando un percorso lungo il Lemene. La Ruden recupererà immobili in via Panciera, l'Olimpia riqualificherà l'antico fondaco sul Lemene, realizzando una pista ciclabile in via Bon; infine la ditta Isola eseguirà un intervento edilizio in via Zappetti. (r.p.)