Maracchi dal Venezia al Pordenone

MESTRE. Aumenta il gruppo di ex arancioneroverdi che giocheranno con la maglia del Pordenone: ieri ha firmato il contratto anche Federico Maracchi, ventiseienne centrocampista di Trieste che si riavvicina a casa. Maracchi, che va ad aggiungersi a Daniele Mattielig ed Emil Zubin, lascia il Venezia dopo due stagioni durante le quali ha giocato 51 partite con 11 reti all'attivo. Maracchi è stato determinante per la promozione in Prima Divisione due anni fa, mentre quest'anno è stato bloccato da un infortunio al piede a gennaio che lo ha costretto a operarsi e a perdere tre mesi. Sul fronte interno il presidente Yuri Korablin non ha alcuna fretta a ufficializzare accordi ormai raggiunti con Ivone De Franceschi (direttore sportivo), Dante Scibilia (direttore generale) e Alessandro Dal Canto (allenatore). Tutti ormai operativi da giorni, i primi due anche ieri a colloquio con il presidente, ma manca sempre l'ufficialità, magari tenuta "segreta" fino a domani quando potrebbe esserci la presentazione ufficiale del nuovo organigramma societario. Rimane, quindi, ancora in alto mare la definizione della squadra, il mercato offre molte opportunità tenendo conto che sono rimaste in ballo solo 59 società in Lega Pro, ma alcuni giocatori si stanno accasando senza aspettare il Venezia che magari li aveva cercati. Sul fronte del ritiro, oltre a Ravascletto e un altro paio di opzioni montane, è in ballo anche l'ipotesi Villa Condulmer a Zerman. (m.c.)