Rubò due trattori farà 156 ore di lavori socialmente utili

ERACLEA Non lavorerà gratis nell'azienda agricola dove aveva rubato, con tre complici che avevano già patteggiato, alcuni trattori. La vittima aveva dato la sua disponibilità ad accogliere il "redento" come aveva esortato il giudice, ma i tempi non erano compatibili. Così, Manuel Vidali, 25 anni, di Eraclea, arrestato con i complici lo scorso aprile, effettuerà 156 ore di volontariato nel comune di residenza: si occuperà di manutenzione del verde. Così ha deciso il giudice monocratico del tribunale di Pordenone Rodolfo Piccin, che ha accolto il patteggiamento, dieci mesi e 300 euro di multa, con sospensione subordinata all'esecuzione dei lavori socialmente utili. Il giovane era assistito dall'avvocato Geni Drigo. Il fatto contestato risale all'aprile scorso. Vidali e tre complici erano stati arrestati, accusati di avere rubato due trattori nell'azienda agricola Pasti di San Giorgio di Livenza. Erano stati intercettati in piena notte dai carabinieri, tra Caorle ed Eraclea: in due in un'auto, altri due avevano poi abbandonato il trattore fuggendo nei campi. Fuga durata molto poco, visto che erano stati subito identificati e arrestati.