Il nuovo sindaco si schiera al fianco dei pendolari

MEOLO Il Comune si schiera al fianco dei pendolari. C'è anche il problema dell'orario cadenzato sulla tratta Venezia-Portogruaro tra le priorità da affrontare elencate dal nuovo sindaco Loretta Aliprandi, che ha presentato al Consiglio comunale le linee programmatiche del suo mandato. L'attività della nuova amministrazione si può suddividere in due grossi ambiti: le persone e il territorio. Per quanto riguarda quest'ultimo, Aliprandi ha annunciato che la giunta lavorerà sulla valorizzazione dell'aspetto paesaggistico, sul recupero degli edifici degradati, la riqualificazione del fiume Meolo, ma anche sullo sviluppo di percorsi ciclopedonali tra il centro e le zone periferiche. Sul fronte sicurezza, un occhio particolare sarà rivolto al miglioramento dei nodi critici della viabilità. Quanto al sociale, «vorremmo lavorare per promuovere una comunità solidale, potenziando i servizi che già ci sono e cercando di individuare nuove forme di sostegno alle persone», ha aggiunto Aliprandi. Priorità al problema del lavoro, con il potenziamento dello sportello delle attività produttive e l'obiettivo di lavorare sulla costituzione di distretti produttivi sovracomunali. «Un programma poco concreto e assolutamente generico» hanno commentato, dall'opposizione, Giulia Vio e Alice Benetton. Sara Celli (M5S) ha invece annunciato che destinerà il suo gettone di presenza a iniziative per il territorio. (g.mon.)