Terreno impraticabile Rinviata la sfida tra Net.uno e Imolese

LIDO La pioggia copiosa scesa nei giorni scorsi al Lido ha reso impraticabile il campo delle "Terre perse" causando il rinvio del match tra il Net.uno Venezia e l'Imolese. Il sopralluogo dell'arbitro Maninetti di Bergamo assieme ai capitani Centasso e Funicello sul campo "A" dell'impianto sportivo ha dato esito negativo. Visibilmente contrariati i dirigenti ospiti, data la distanza della trasferta, hanno spinto fino all'ultimo per giocare il match sul campo "B", nettamente in condizioni migliori rispetto al principale. Per giocare sul "B", i presidenti delle due squadre avrebbero dovuto firmare una dichiarazione congiunta prendendosi la totale responsabilità di disputare una partita su un campo non omologato. Il presidente del Net.Uno Venezia, Lorenzo Mayer si è però rifiutato, sia per evitare problemi con i ricorsi ma soprattutto per preservare l'incolumità delle giocatrici.La probabile data del recupero è quella di domenica 2 marzo.