«Un tavolo per rivedere la Ztl in centro storico»

PORTOGRUARO Tra le numerose trasgressioni emerse con l'istituzione della Ztl, la più eclatante è stata senza dubbio l'uscita contromano dell'auto del sindaco, rimarcata in Consiglio comunale dal capogruppo di Portogruaro Più, Gastone Mascarin, che ha sottolineato il fatto che «in base alle ordinanze emanate per l'istituzione della Ztl, l'auto non sarebbe dovuta nemmeno uscire dalla Villa Comunale». Il fatto poi che, a causa del mercato settimanale, qualcuno non abbia potuto uscire con la propria auto per recarsi al lavoro, ha sollecitato il sindaco Antonio Bertoncello a riunire la giunta per raccogliere e analizzare le varie osservazioni e procedere ad eventuali modifiche e qualche correzione. E questa convocazione è senz'altro il preludio per una serie di cambiamenti per risolvere, in particolar modo, le varie criticità nei parcheggi. «Nessuno intende rimanere arroccato sulle scelte fatte», spiega il sindaco Antonio Bertoncello, «ma è necessario fare due valutazioni raccogliendo più informazioni possibile in quanto dopo il posizionamento della telecamera per regolare gli accessi in centro durante la Ztl notturna e la posa delle piastre per rilevarne il numero, entro ottobre la giunta riunirà il tavolo tecnico per valutare il da farsi». È chiaro che gli errori di valutazione emergono solo dopo e non al momento del progetto, tanto più che l'intenzione di seguire passo passo l'evoluzione del traffico, per eventuali interventi di correzione, è stata garantita dall'amministrazione fin dal giorno della presentazione della Ztl al pubblico. Intanto è iniziato il monitoraggio dei parcheggi e della sosta con disco orario a pagamento per capire la percentuale di utilizzo da parte degli automobilisti così come sono già all'attenzione dell'Amministrazione le problematiche degli istituti scolastici e quelle di alcuni operatori e commercianti del centro storico i cui problemi sulla difficoltà di sosta dovranno essere migliorati insieme alla segnaletica per la Ztl notturna. «L'istituzione di una zona a traffico limitato in orario notturno», spiega l'assessore Ivo Simonella, «è stata concertata al tavolo istituito dall'Amministrazione comunale dopo aver tenuto conto delle esigenze delle categorie e con una particolare attenzione alla vivibilità dei residenti. La giunta ha dedicato un'intera seduta all'argomento Ztl e continuerà ad impegnarsi per gestirla nel miglior modo possibile». Gian Piero del Gallo ©RIPRODUZIONE RISERVATA