Oggi la solenne processione per il Giubileo del Crocefisso

CAVARZERE Culminano oggi, con la solenne processione per le vie del centro, le celebrazioni per il Giubileo del Crocefisso, un evento che si celebra ogni 25 anni e che richiama, ogni volta, migliaia di fedeli, provenienti non solo dal territorio comunale e dintorni, ma anche da Lombardia, Piemonte e altre regioni in cui, per effetto dell'intensa emigrazione dei decenni passati, si sono formate numerose comunità di cavarzerani, che ancora conservano legami con le tradizioni locali. La giornata inizierà con la messa solenne, celebrata dal vicario generale della Diocesi di Chioggia, monsignor Francesco Zenna. Alle 15 partirà, invece, l'attesa processione, col Crocefisso miracoloso (si dice che, nel 1873, la testa di Gesù, originariamente diritta, si sia reclinata da sola sulla spalla destra) in testa. Dal sagrato della chiesa la processione si snoderà per via Pescheria, via Spalato, via Visentin, via Regina Margherita, via Piva, via Marconi, via Volta, via Circonvallazione, via Matteotti, via dei Martiri, via Turati, piazza della Repubblica, via don Minzoni, corso Italia, via Roma e ritorno in Duomo. Alle 18 ancora una messa solenne presieduta dal vescovo di Chioggia monsignor Adriano Tessarollo. Presente il coro "Tullio Serafin" diretto dal maestro Renzo Banzato e accompagnato all'organo dal maestro Graziano Nicolasi, mentre la processione sarà accompagnata dalla Banda cittadina diretta dal maestro Michele Arrighi. Per l'occasione è stato preparato anche uno speciale annullo postale che verrà impresso, a cura di due funzionari di Poste italiane, sul retro delle cartoline, con immagini inedite del Crocifisso, stampate per l'occasione. (d.deg.) ©RIPRODUZIONE RISERVATA