Resta grave il pedone investito

MARTELLAGO.Restano gravi le condizioni di A.C., l'uomo di 41 anni di Martellago, investito da un'auto venerdi pomeriggio in via Costituzione a Spinea mentre stava attraversando la strada fuori dalle strisce. A.C. si trova ricoverato nel reparto di Rianimazione di Mestre ed è in coma farmacologico. Subito dopo l'incidente, i sanitari lo hanno trasportato all'ospedale dell'Angelo, dove l'uomo è stato subito sottoposto a un delicato intervento chirurgico alla testa del ridurre l'ematoma. Nell'impatto con la macchina, una Renault Clio condotta da D.G. 59 anni di Spinea, A.C. ha riportato anche un trauma cranico, una costola gli ha danneggiato un polmone e si è fratturato una gamba.
I medici, però, sperano di riuscire a salvargli la vita e decisive saranno le prossime ore per vedere come reagirà il paziente alle cure. Con ogni probabilità l'uomo si trovava in via Costituzione per andare a fare delle spese al supermercato, visto che risiede a poche centinaia di metri di distanza. Per cause da accertare, A.C. ha attraversato la strada non accorgendosi che stava sopraggiungendo la Renault Clio, che viaggiava in direzione Martellago. L'impatto è stato tremendo e subito le condizioni del pedone sono parse serie. Vista la gravità della situazione, i medici del Suem hanno deciso di trasportarlo a Mestre. Illeso, invece, l'occupante della macchina, rimasto sotto choc per quanto successo. Secondo una prima ricostruzione della polizia locale, sembra che l'auto non corresse a forte velocità. Ma questo non è bastato per evitare di investire l'uomo. (a.rag.)