Il tribunale dà ragione agli inquilini

SAN DONA'.Dieci anni di proteste, ma gli inquilini dell'Ater hanno finalmente avuto giustizia in Tribunale. Un pronunciamento del giudice che può creare un importante precedente giuridico. Si tratta degli alloggi di via Tiepolo, già oggetto di interventi in Consiglio comunale. Rosanna Doro ha lamentato a nome dei residenti le fognature insalubri, la scarsa illuminazione, il totale degrado di tutta l'area e degli immobili. Grazie all'istituto del gratuito patrocinio, che assiste i meno abbienti, è stata fiancheggiata dal legale Alberto Vigani ottenendo dal giudice, dottor Battistuzzi, un provvedimento volto ad accertare lo stato dell'impianto delle fogne. L'incarico è stato affidato al geometra Bison il quale dovrà individuare le cause del malfunzionamento e la conformità del sistema fognario, anche per stabilire eventuali responsabilità di Comune e Ater. Da una parte l'avvocato Vigani, dall'altra il Comune assistito dall'avvocato Giorgio Pavan. Vigani ha voluto porre l'accento anche sull'istituto del gratuito patrocinio. «Un istituto importantissimo - spiega - che in questo caso ha permesso di ottenere una decisione storica da parte del giudice il quale di fatto ha ascoltato le proteste degli inquilini e stabilito un intervento per superare tutti i disagi segnalati imponendo all'Ater e al Comune di intervenire ognuno per le proprie responsabilità». (g.ca.)