Coppa Italia A/2 Marghera porta a Jesolo la final four

MARGHERA.Adesso è ufficiale: la final four della Coppa Italia femminile di serie A/2 sarà organizzata dai Giants Marghera. Un risultato di prestigio sul piano dell'immagine quello conseguito dal club guidato da Maurizio Baroni, ottenuto grazie al lavoro portato avanti nelle ultime settimane dal direttore sportivo Sergio Pedrazzini. Un avvenimento di questo spessore meritava un palcoscenico d'élite, cosi Marghera ha scelto il PalaCornaro di Jesolo Lido. La final four si svolgerà giovedi 5 e venerdi 6 aprile. Sono finora tre le società qualificate: Sernavimar Marghera, Memar Reggio Emilia, e martedi si è aggiunta la Ducato Siena che ha rovesciato il pronostico (68-59) contro Umbertide. La quarta formazione uscirà dallo scontro tra Cus Cagliari e Battipaglia. La presentazione ufficiale sarà il 28 marzo a bordo di una nave da crociera della MSC al Porto di Venezia. «Per i Giants è un'occasione storica - spiega il presidente Baroni - la scelta del Lido di Jesolo non rappresenta un ripiego, la nostra palestra era troppo piccola mentre l'impianto della Cornaro ci offre una capienza superiore per il pubblico, un numero sufficiente di spogliatoi e la presenza delle strutture idonee per ospitare stampa e televisioni. Siamo una società in crescita, lo scorso anno abbiamo sfiorato la A/1, quest'anno siamo sulla buona strada verso i playoff, la Coppa Italia costituisce un ulteriore obiettivo». (m.c.)