Obree alla Millemetri del Corso

MESTRE. Mancano 48 ore alla 21ª Millemetri del Corso, e l'attesa cresce. Non solo per sapere se dopo anni cadrà il record (1'04'02) di Massimo Strazzer, nè per poter vedere da vicino il fenomeno Damiano Cunego. C'è anche un altra Millemetri che sta per stupire la città, quella delle attività collaterali, ospitate in gran parte nell'ex deposito ACTV in Corso del Popolo.
L'offerta è variegata e si distribuità tra domani e domenica. Si comincia alle 16, infatti, con una gimkana su biciclette messe a disposizione dall'organizzazione riservata agli alunni delle scuole elementari e medie, un'occasione per insegnare ai più giovani come comportarsi nel traffico cittadino. La sera, poi, dalle 20,30 in poi l'ex deposito ospiterà la sfilata «Millemetri di Moda&Sport», con le principali attività commerciali di Mestre che presenteranno il loro campionario. Uno spazio è previsto anche per gli appassionati di gastronomia e di alimentazione sana, visto che, dalle 8 alle 22, saranno presenti una ventina di stand di produttori e associazioni di categoria, senza contare che sarà aperto anche uno stand enogastronomico con 200 posti a sedere. Si distribuiranno nei due giorni (orario 8-20) anche il tradizionale mercatino Bric a Brac e la mostra «Millemetri di Storia», rassegna di cimeli legati alla manifestazione ciclistica.
Un momento di particolare importanza, poi, sarà il concorso di pittura «Memorial Vittorio Ruglioni», manifestazione che vedrà protagonisti i migliori artisti veneziani e mestrini, i cui lavori saranno esposti lungo il Corso: al vincitore andrà in premio un'opera del compianto maestro, che nel corso della sua attività aveva dedicato particolare attenzione al mondo dello sport. «Questa manifestazione sta dimostrando di essere qualcosa che va oltre l'evento sportivo», ha detto Antonio Invaso, presidente del Consorzio del Corso, che insieme alla Fausto Coppia Gazzera organizza la corsa, «Non posso che ringraziare le aziende che ci hanno dato una mano, le forze dell'ordine e tutti i volontari. Solo per far capire quanto costi dare vita alla Millemetri, basta dire che domenica le persone impiegate lungo il percorso saranno 170». Per gli appassionati dei numeri un altro da tenere a mente è il 1000: tante sono le magliette rosa sponsorizzate da Vesta Gas che verranno distribuite per festeggiare l'arrivo di Damiano Cunego. Oggi, intanto, sbarca in città Graham Obree, già recordmen dell'ora con una bicicletta costruita in casa. Il campione è a Mestre non solo per correre contro il tempo, ma anche per chiudere un periodo difficile della sua vita. Comunque vada domenica, per lui essere alla Millemetri è già una vittoria. (Maurizio Toso)