Disegni in mostra ai Battioro

Dal 1º al 30 settembre la Galleria Kekko, in occasione del suo quarantesimo anniversario, presenta 100 disegni degli antichi Maestri italiani dal Quattrocento all'Ottocento alla «Schola dell'Arte dei Tiraoro e Battioro», sul Canal Grande. In uno spazio di circa 350 metri quadri di sale espositive, saranno esibite opere di maestri veneti tra i quali Gentile Bellini, Palma il Giovane, Francesco Bassano, Giovanni Battista Zelotti, Gianbattista Tiepolo e i suoi figli Domenico e Lorenzo, Francesco Guardi e suo figlio Giacomo e suo fratello Antonio, Gaspare e Antonio Diziani, Francesco Zuccarelli, Giovanni Battista Piazzetta e Sebastiano Ricci. Saranno altresi esposte opere di importanti artisti italiani come il Parmigianino, Domenico Beccafumi, Giulio Romano, Agostino e Ludovico Carracci, Carlo Maratta, Ubaldo e Gaetano Gandolfi. Inoltre saranno presentate due opere di particolare rilievo di Rubens e Pieter Breughel il Giovane. E' una delle mostre più importanti realizzate quest'anno da questa galleria.
La Schola dell'Arte dei Tiraoro e Battioro era la sede della Corporazione degli artigiani fabbricanti fili e foglie d'oro. Eretta a fianco della monumentale Chiesa di San Stae, la costruzione fu completata verso la fine del 1711. Posta sotto la protezione di San Quirico, di Santa Giustina e Santa Lucia, doveva servire a celebrare le «foncioni sacre, li capitoli, et operare a Gloria di Dio».