Gli "Irriducibili": «Simpatia si, ma per noi esiste solo Mestre»

MESTRE.Prima della presentazione del nuovo Edo Mestre, il gruppo «Irriducibili Mestre 1929», presente alla manifestazione, ha distribuito ai presenti un comunicato che conferma l'intenzione di non dare appoggio all'Edo. «Il gruppo comunica che non sosterrà nessuna compagine che non si riconosca nella storica squadra di Mestre». Porte socchiuse comunque, visto che si auspicano per l'Edo «eventuali e più decisi cambiamenti futuri». La motivazione della scelta di non sostenere l'Edo, al quale il gruppo guarda comunque «con simpatia e rispetto», sta nel fatto che gli 'Irriducibili" si riconoscono solo nel Mestre, società di cui attualmente non vedono una prosecuzione. Da supporters di una squadra che al momento non c'è più, si augurano che la società rinasca presto, magari già il prossimo anno. Con questa speranza proseguiranno le attività e verranno onorati gli impegni di gemellaggio con Macerata, Legnano e Chioggia. Il finale del comunicato esprime una speranza e un proposito per tenere in vita il ricordo della società: «Fino a quando esisteremo noi tifosi, combatteremo affinché il Mestre non possa mai sparire definitivamente. Non è stato cosi in passato, non sarà cosi in futuro. A presto vecchio Mestre. Noi siamo pronti». (d.c.)