Scuola, emergenza dirigenti fino al 2021

Christian Seu / udineUndici dirigenti scolastici hanno lasciato le rispettive scrivanie con l'inizio di luglio. Allargando ulteriormente quella che è a tutti gli effetti una voragine: in Friuli Venezia Giulia 72 scuole su 171 restano senza preside, affidate a reggenti o del tutto scoperte in attesa

Scuola, emergenza dirigenti fino al 2021

Christian Seu / udineUndici dirigenti scolastici hanno lasciato le rispettive scrivanie con l'inizio di luglio. Allargando ulteriormente quella che è a tutti gli effetti una voragine: in Friuli Venezia Giulia 72 scuole su 171 restano senza preside, affidate a reggenti o del tutto scoperte in attesa

Scuola, emergenza dirigenti fino al 2021

Christian Seu / udineUndici dirigenti scolastici hanno lasciato le rispettive scrivanie con l'inizio di luglio. Allargando ulteriormente quella che è a tutti gli effetti una voragine: in Friuli Venezia Giulia 72 scuole su 171 restano senza preside, affidate a reggenti o del tutto scoperte in attesa

Domani i funerali del pilota Cosmacini L'autopsia: infarto

san pietro al natisoneCi sarà anche una delegazione della 46esima Brigata aerea di Pisa ai funerali del colonnello Andrea Cosmacini, il pilota militare che nei giorni scorsi è rimasto vittima di un malore durante una gara di corsa inserita nel programma della sagra di Vernasso: proprio nella chiesa

Domani i funerali del pilota Cosmacini L'autopsia: infarto

san pietro al natisoneCi sarà anche una delegazione della 46esima Brigata aerea di Pisa ai funerali del colonnello Andrea Cosmacini, il pilota militare che nei giorni scorsi è rimasto vittima di un malore durante una gara di corsa inserita nel programma della sagra di Vernasso: proprio nella chiesa

L'assessore Callari tende la mano ai Comuni

DRENCHIA«Al di là di come verrà disegnata la geografia istituzionale con la nuova riforma degli enti locali allo studio dell'assessore competente, la Regione intende garantire la salvaguardia di quelle realtà territoriali più piccole che vogliono condividere obiettivi e servizi: potranno dunque esis

L'assessore Callari tende la mano ai Comuni

DRENCHIA«Al di là di come verrà disegnata la geografia istituzionale con la nuova riforma degli enti locali allo studio dell'assessore competente, la Regione intende garantire la salvaguardia di quelle realtà territoriali più piccole che vogliono condividere obiettivi e servizi: potranno dunque esis

Matadown nel segno della Grande Guerra: "l'antica sfida" affrontata in mountain bikes

video Come ogni anno, agli inizi di agosto l'attenzione dei bikers internazionali si concentra sulla cima del monte Matajur da dove parte la "Matadown", l'evento mtb gravity più importante della regione, organizzato da Vallimpiadi in collaborazione con l'Asd Maglia Nera."A cento anni dalla fine della Grande Guerra, sul Matajur, gli eredi di coloro che un tempo si affrontarono in armi, si sfidano sportivamente in sella alle loro mountain bikes: italiani, austriaci, sloveni e croati, domenica hanno dato vita a una giornata di sport ed amicizia. Giunta ormai alla sesta edizione la Matadown di questo anno ha visto trionfare l’atleta austriaco Matthias Stonig che ha letteralmente polverizzato il precedente record del tracciato, appartenente allo sloveno Robi Kordez, abbassandolo di oltre due minuti. Ottimi i risultati degli atleti italiani con un secondo ed un terzo posto guadagnati da Francesco Remoto e Riccardo Nadalin. Prima tra le donne la croata Gorana Tezak a sottolineare la portata internazionale dell’evento."La Matadown è una gara di mounatin bike in discesa, durante la quale gli atleti si lanciano giù dalla cima del Monte con una spettacolare partenza di gruppo, per poi arrivare a San Pietro al Natisone, lungo un tracciato eccezionalmente lungo e provante sia dal punto di vista fisico che tecnico.(Videoproduzioni Petrussi)

Matadown: spettacolo assoluto giù dal Matajur

Italiani, austriaci, sloveni e croati, domenica hanno dato vita a una giornata di sport e amicizia scendendo dal Matajur in montain bike e arrivando a San Pietro al Natisone. Giunta ormai alla 6ª edizione, la Matadown 2018 ha visto trionfare l'austriaco Matthias Stonig che ha letteralmente polverizz