Giro del Friuli, prima tappa con arrivo a Spilimbergo

Giacinto BevilacquapordenoneÈ posto in provincia di Pordenone il primo traguardo del rinnovato Giro della regione Friuli Venezia Giulia. La corsa internazionale a tappe per élite e under 23, che raggiunge la 54ª edizione confermandosi la più longeva al mondo per la categoria dei dilettanti, è riproposta dalla Libertas Ceresetto, al debutto nell'organizzazione della prestigiosa manifestazione. La prima tappa è in programma domani con partenza da Fagagna e arrivo a Spilimbergo.La città del mosaico respirerà nuovamente aria internazionale grazie al ciclismo a nemmeno cinque mesi dalla disputa della decima superba edizione della Tiliment Marathon bike, valevole come campionato europeo élite e master e come prova Uci Marathon Series. La frazione inaugurale, lunga 159,3 chilometri, in realtà sarà una sorta di giro del Pordenonese visto che attraverserà buona parte della Destra Tagliamento.Dopo la partenza, fissata alle 12.30 da piazza Unità d'Italia a Fagagna, infatti, i corridori toccheranno Caporiacco, Brazzacco, Moruzzo, Ceresetto, Martignacco, Fagagna, San Daniele del Friuli, Ragogna prima di superare il fiume Tagliamento e spingersi per Pinzano, Valeriano, Lestans, Sequals, Maniago, Vajont, San Leonardo Valcellina, San Foca, San Quirino, Cordenons, Pordenone, Praturlone, Bannia, Cusano, Zoppola, Castions di Zoppola, San Lorenzo, Arzene, Valvasone, San Giorgio della Richinvelda, Provesano, Tauriano con arrivo previsto in piazza Duomo alle 16.15.La tappa è adatta ai velocisti, presentando le poche e relative asperità di giornata nella prima parte del percorso, ma come si conviene alle corse riservate ai dilettanti il colpo di mano può realizzarsi a ogni chilometro. Gli ultimi 200 metri, inoltre, sono in salita. Il direttore di corsa è il cordenonese Gilberto Pittarella, coadiuvato da Gianpietro Bonato.I tifosi del Friuli occidentali nostrani potranno sostenere la mista Gaiaplast Bibanese (Andrea Calabrese, il sanquirinese Andrea Calza, Simone Casule, Nicola Genuin, Cristian Spagni e Giacomo Venturini) mentre nutre ben riposte ambizioni il pujese Alberto Giuriato del Cycling team Friuli. -- BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI