Festival "Urbangreen" con un regalo alla città

Dal 25 al 27 maggio, con un bel regalo alla città, stavolta in pianta stabile.Queste le caratteristiche del festival Marcolin Urbangreen, che sta per tornare a Pordenone in un'edizione completamente rinnovata.L'evento della Marcolin covering, in occasione del cinquantesimo anniversario, evolve la sua strategia: non più recupero di un'area per pochi giorni, col rischio che finita la festa tutto torni come prima, ma idee permanenti, che aiutino a creare nuovi magici ambienti in città.Ecco così il ritorno all'area centralissima compresa fra Roggia Codafora e via Gorizia, già fatta rivivere nel 2015 al debutto. La Marcolin Covering donerà una copertura con palco e, proprio nella nuova Arena Urbangreen, si svolgerà, venerdì 25 maggio alle 19.30 l'inaugurazione con l'evento d'apertura: "Pordenone nel mondo, il mondo a Pordenone", ospiti Claudia Maraston, Liu Yuwei, Daniele Molmenti e i rappresentanti della comunità tuareg, con Ludovica Cantarutti (in caso di maltempo programma spostato sotto la loggia del municipio). Persone che partite da Pordenone hanno avuto successo nel mondo e, viceversa, persone che, partite dall'estero hanno trovato a Pordenone la strada per il successo.Sabato 26, dalle 18.30 alle 20.30, apericena con sottofondo musicale e Ginger Brew in concerto (in caso di maltempo la sede sarà il Capitol event hall). Domenica 27 maggio dalle 8.30 colazione per riscoprire la Roggia Codafora, lezione di taijiquan e qigong, massaggi cinesi, rassegna stampa alle 10.30 con Antonio Bacci, danza moderna per bambini e ragazzi, guida interattiva alla città e servizio food & drink. ©RIPRODUZIONE RISERVATA