Riecco la folle corsa della “Crazy cup”

SPILIMBERGO Battere ogni record, sia nel numero delle "soap box" iscritte sia in quello dei piloti in gara, oltre che di pubblico. Questo l'obiettivo degli organizzatori della Crazy cup, la divertente gara in discesa su strada con carrettini o mezzi di qualsiasi tipo senza propulsione, in programma a Spilimbergo domani e domenica. Una competizione, alla tredicesima edizione, unica nel suo genere, divenuta un appuntamento fisso per gli amanti della velocità, i quali a bordo dei mezzi più strani si sfidano, partendo da piazza Duomo, lungo la discesa della chiesetta dell'Ancona, per arrivare al traguardo posto in prossimità degli impianti della polisportiva Aquila. A fare da mattatori ci saranno come sempre due vecchi amici della Crazy, gli attori Claudio Moretti e Tiziano Cossettini. Una gara che, è bene ricordarlo, alla competizione e al divertimento unisce la solidarietà: quest'anno, con un'iniziativa a favore della onlus Pro ospedale di Spilimbergo. Novità assoluta sarà la presenza del fotografo parigino Jean Turco che, di passaggio nella città del mosaico lo scorso anno, in visita alle mostre promosse dal Craf, il Centro regionale di archiviazione della fotografia, rimase cosi piacevolmente colpito dalla kermesse "più pazza che c'è" al punto da decidere di farvi ritorno quest'anno per realizzare un set fotografico. Venendo al programma sportivo: si comincia domani, alle 18.30, con l'iscrizione e la verifica dei mezzi. A partire dalle 21.30 e sino alle 23.30 prove libere. Domenica ancora spazio alle iscrizioni e alle prove libere, alle 11 avrà inizio la gara. Dalle 13 alle 14.30 momento conviviale sino alla ripresa della gara, che si concluderà intorno alle 18.30, con a seguire le premiazioni. (g.z.)