Il postino è telematico basta code, il bollettino si può pagare da casa

di Alessandra Ceschia Servizio WiFi gratuito negli uffici postali, postino telematico e un sito rinnovato, più semplice e snello. Passa attraverso la digitalizzaizone l'implementazione dei servizi offerta da Poste italiane che ha appena attivato il collegamento della rete internet nell'ufficio postale di Udine Centro in via Vittorio Veneto e a Codroipo. Accedere alla rete dagli uffici postali sarà semplice e a portata di click: basterà registrarsi comunicando il proprio numero di telefono mobile al quale verrà inviato un messaggio con le credenziali per l'accesso al WiFi. A quel punto, attraverso smartphone, tablet o pc sarà possibile navigare in internet, dialogare sui social network o lavorare in attesa del proprio turno allo sportello. Non è che l'avvio di un progetto di modernizzazione che, a partire dal 30 settembre, coinvolgerà anche gli uffici di Tolmezzo, San Daniele, Cividale e Cervignano in provincia di Udine, Gorizia Centro e Monfalcone, Sacile, Spilimbergo e Pordenone Santa Caterina per la destra al Tagliamento. La posta centrale di Trieste per il capoluogo regionale. Dal 30 dicembre verranno attivati anche San Vito al Tagliamento nel Pordenonese, Trieste 7 via Marconi e Trieste 4 via Settefontane per la provincia triestina. «Il progetto che abbiamo avviato – spiega Francesco Caio – stimolato dallo spirito di collaborazione con il ministero dello Sviluppo economico, rientra nella missione che ci siamo dati per i prossimi anni nel piano strategico delle Poste 2020: vogliamo essere gli architetti di un'Italia più digitale e stiamo lavorando per rendere migliore la vita delle persone, includendo tutti, e con particolare attenzione alle fasce più deboli della popolazione, per aiutare il Paese nel passaggio dall'economia tradizionale a quella digitale». Altro progetto avviato nell'aprile scorso è quello del "postino telematico". Una rivoluzione del sistema di recapito della corrispondenza perché offre ai clienti l'opportunità di ricevere "a domicilio" servizi postali e finanziari. L'uso dei terminali mobili permette ai portalettere di automatizzare una serie di attività che finora erano svolte manualmente e di ampliare la gamma delle opportunità offerte ai cittadini. I postini con palmare e stampante sono circa 29.000 tutti muniti di Pos e stampante e sono in servizio su gran parte del territorio nazionale; possono erogare servizi come il pagamento dei bollettini e delle spedizioni in contrassegno tramite Postamat o Postepay Carte Bancomat dei circuiti Maestro e anche effettuare ricariche telefoniche o della carta Postepay. Il privato, il professionista e le imprese possono così disporre di servizi di corrispondenza "su misura" e pagare bollettini di conto corrente rimanendo comodamente a casa o in ufficio. Basta prenotare la visita di un portalettere, chiamando il numero gratuito 803.160 o sul sito www.poste.it Attualmente ci sono 79 terminali a Udine, 12 su 13 a Codroipo, 4 su 5 a Fagagna, 7 su 8 a Latisana, 7 su 9 a San Daniele, 31 su 33 a Tolmezzo.