Il Pordenone attende il "sì" di Carretta

PORDENONE Due terzini e due attaccanti (tre se Maccan non dovesse trovare l'accordo): è in questo senso che saranno effettuate le ricerche di mercato del Pordenone per questa settimana, l'ultima priva di calcio giocato. Dalla prossima la squadra si radunerà e comincerà a lavorare. Ecco le priorità, le mosse inserite in agenda dal ds Pinzin e dal suo vice Mateos che arrivano dopo giorni di mercato importanti. I "ramarri", infatti, hanno portato a termine ben cinque operazioni, quattro acquisti e una conferma. Conclusi. Si parta di qui, allora, per ricapitolare il lavoro svolto. Il Pordenone ha ingaggiato ufficialmente Tommaso Ghinassi, difensore centrale del Prato (classe '87), Federico Maracchi, mezzala del Venezia ('88); ha perfezionato gli accordi con Francesco Uliano, centrocampista del Mantova ('90) e con Luca Lezzerini ('95), portiere della Fiorentina; ha rinnovato con Daniele Mattielig ('80), mediano e perno dello scudetto di serie D. Attualmente la rosa è al completo tra gli estremi difensori (Lezzerini e il confermato Careri) e tra i centrocampisti (ai nuovi fanno compagni Conti, Buratto e Migliorini). In realtà per la linea mediana mancherebbe un giocatore, ma questo arriverà a fine mercato e solo a prezzi da saldo. Attenzioni. Perché i riflettori ora si spostano su fasce e attacco. Il primo settore è parzialmente scoperto: per ora ci sono Pramparo e Migliorini (che funge da jolly). Sono giovani ('94 e '93), servono due giocatori più "datati". Il profilo che il Pordenone cerca è un esterno classe '88-'89-'90 con già esperienza di Lega Pro: l'obiettivo era Cardin ('88), ex Mantova, che però ha già firmato col Pavia. Piace però anche un giovane, Placido ('95) della Sampdoria. Poi gli attaccanti: si cerca una punta esterna e una centrale. Per il primo ruolo, si va decisi su Carretta ('90), ex Matera in D con 6 anni di "pro" alle spalle. Questa settimana si attende una risposta da parte sua. Stesso discorso per l'altro obiettivo del reparto avanzato, il centravanti dell'Entella Mattia Marchi ('89): il Pordenone gli ha proposto un biennale. Il suo "sì" o "no" entro giovedì-venerdì. Si cercherà poi l'accordo con Maccan ('84): il bomber autore dei gol promozione e scudetto è ancora distante dai neroverdi. Situazione. Difficile - almeno per ora - arrivare ad Altinier ('83): l'ex Portogruaro piace ma costa troppo. Se tutte le situazioni di cui sopra dovessero entrare in porto, e se Fissore ('80) mette la firma sul contratto e va a sistemarsi in difesa, ai "ramarri" mancherebbero solo un giocatore per ruolo: un centrale titolare, un mediano e un attaccante esterno titolare. Affari però da sviluppare con calma. Giocatori liberi sul mercato, per il momento, ce ne sono a bizzeffe. Alberto Bertolotto ©RIPRODUZIONE RISERVATA