Energia, pronto il piano per ridurre i consumi

CERVIGNANO Una cerimonia di consegna degli awards 2013. Non a Los Angeles, ma a Cervignano. L'associazione culturale "Corima" ha deciso di premiare le famiglie, le associazioni e le attività commerciali che, durante il 2013, si sono distinte per aver contribuito a rendere la cittadina più equa, sostenibile e vicina alle esigenze delle persone più bisognose. L'iniziativa, che si terrà il 14 febbraio, a partire dalle 17, nella sala parrocchiale don Silvano, sarà organizzata nell'ambito della manifestazione "M'Illumino di Meno", promossa da Caterpillar Radio2 Rai. Intanto, il Comune è pronto a presentare il nuovo "Piano d'azione per l'energia sostenibile (Paes)", per ridurre i consumi energetici e le emissioni di gas clima-alteranti. La bozza sarà consegnata agli organi competenti e al consiglio comunale entro la primavera. Lo ha annunciato, ieri, l'assessore Ivan Snidero, il quale ha precisato che saranno individuate azioni per sfruttare i potenziali di risparmio energetico presenti nell'ambito dei patrimoni dell'amministrazione e del territorio comunale. Come detto, nell'ottima di "costruire" una città più sostenibile, non solo dal punto di vista energetico ma anche sociale, ci sarà una vera e propria cerimonia di consegna degli award 2013. Saranno premiati: il dirigente scolastico dell'Isis Malignani, Aldo Durì, a capo di un istituto che si è distinto per tanti progetti realizzati dagli studenti, Barbara Tomat e Catia De Corte, insegnanti della scuola medie che, ogni anno, promuovono un ciclo di lezioni equo-solidali, Eva Fabris, titolare de "Il giardino dell'Eden", Ancilla Della Silvestra del centro volontari della sofferenza, e le associazioni Auser, Arci e Coop Nordest, per l'impegno a favore della casa di riposo. Riceveranno un riconoscimento anche Gianfranco Lestuzzi, sempre pronto a mettersi a disposizione del prossimo, e il gruppo facebook "Cervignanesi reloaded" (355 membri), nella persona degli amministratori Luca Furios, Giulia Verre, Olga Spinelli, Cristiana Scoppetta e Lilly Damjan, per aver organizzato diverse iniziative a beneficio della comunità. «Vogliamo dare visibilità – spiega Luca Negro per Corima – a tutte quelle persone che lavorano "dietro le quinte". L'obiettivo, per il prossimo anno, è premiare anche il Comune. Nel programma, infatti, ci sono progetti che si sposano bene con la sostenibilità ambientale». L'assessore Federico Gratton, commenta: «Sono felice che venga riconosciuto anche il ruolo delle associazioni che ci aiutano a tenere viva e attiva la casa di riposo, un fiore all'occhiello per Cervignano». Elisa Michellut ©RIPRODUZIONE RISERVATA