Dal più giovane al più anziano, quello in bilico e quello che vuole giurare in dialetto

Con i suoi trent'anni di età Alessio Gratton è il candidato più giovane eletto in Consiglio regionale. Sono particolarmente emozionato – ha detto ieri – ma contento di iniziare questa esperienza. Gratton, agente di commercio, siede tra i banchi di Sinistra Ecologia e Libertà. Prima dell'elezione di Franco Iacop, è stato Franco Rotelli a presiedere la prima seduta del Consiglio regionale in quanto consigliere più anziano, ruolo, questo, che viene riconosciuto in base all'anagrafe. Rotelli, medico psichiatra, ha 71 anni ed è stato eletto tra le file del Partito democratico. È arrivata da Giuseppe Sibau, consigliere di Autonomia Responsabile, la richiesta di poter recitare il giuramento oltre che in italiano anche in un dialetto parlato nelle Valli del Natisone. Richiesta che però è stata negata perché il regolamento prevede di poterlo ripetere lo in friulano, sloveno o tedesco. Tranquillo e senza alcuna preoccupazione. Così ieri Stefano Mazzolini (Lega Nord) ha iniziato la sua prima legislatura nonostante lo "spettro" dell'ineleggibilità dovuta alla sua presidenza di Promotur. Sulla sua permanenza o meno in Consiglio si esprimerà la giunta delle elezioni che si riunirà nel corso dei prossimi mesi.