Asilo nido, iscrizioni boom Si pensa alla lista d'attesa

Luigi Breggion, cervignanese, titolare dell'omonima concessionaria, è il nuovo presidente del Rotary Club Cervignano-Palmanova. La cerimonia del "cambio del martello", alla presenza del presidente uscente Giorgio Pletti, si è svolta recentemente al ristorante Ai Patriarchi di Aquileia. Durante la serata i rappresentanti del Distretto Rotariano 2060 (Triveneto), Renato Duca e Stefano Pugliesi Allegra, hanno consegnato al presidente uscente una targa di riconoscimento per gli importanti risultati ottenuti tra il 2010 e il 2011. Dopo i ringraziamenti ai sostenitori e ai collaboratori, Pletti ha conferito l'onorificenza rotariana del Paul Harris Fellow ai soci Sergio Maniacco, Quirico Costantini Scala e Giacomo De Pace. (e.m.) CERVIGNANO Boom di iscrizioni per l'asilo nido comunale che in due anni ha visto crescere dell'80 per cento il numero dei nuovi arrivati. Ad oggi gli iscritti sono già quarantacinque su un totale (tra sezione grandi e lattanti) di sessanta posti disponibili e per settembre si pensa già alla lista d'attesa. Se gli iscritti supereranno i posti disponibili ed è probabile che ciò accada anche perché le iscrizioni stanno continuando in questi giorni - spiega l'assessore comunale Elisabetta Matassi - saremo costretti ad attivare la lista d'attesa. Le sezioni dei grandi e dei lattanti non sono interscambiabili pertanto una volta terminati i posti in una delle due classi è necessario ricorrere alla lista. Al momento per quanto riguarda i grandi (dai 12 ai 36 mesi) i bimbi iscritti sono in tutto 35 su 41 posti disponibili mentre i lattanti (dai 3 ai 12 mesi) sono 10 su 19. Quest'anno - aggiunge Matassi - per la prima volta abbiamo molte nuove iscrizioni da tutta la Bassa friulana. Solo nella sezione lattanti ci sono 10 nuovi iscritti e questo ci conforta perché significa che le famiglie hanno fiducia nella struttura. Matassi annuncia che nel caso in cui, a settembre, si debba ricorrere alla lista d'attesa sarà data la precedenza ai residenti a Cervignano. Inoltre - precisa l'assessore - dovremo valutare il reddito Isee, il numero dei componenti della famiglia e altri criteri che si possono trovare sul sito internet del Comune di Cervignano, collegandosi al link "Asilo nido" dove è possibile trovare anche la domanda di ammissione. L'assessore Matassi ricorda che sono state molte le attività proposte alle famiglie. Da febbraio ad aprile abbiamo organizzato - dice - la scuola per famiglie con sei incontri pensati per migliorare i rapporti all'interno del nucleo familiare. C'è stato anche il corso di massaggio del bambino, organizzato dall'Associazione Italiana Massaggio Infantile in collaborazione con la cooperativa Itaca, e le attività pomeridiane in piazza assieme alla cooperativa Damatrà. Conclude l'assessore: Lo scorso anno abbiamo pure aumentato il contributo che il Comune versa mensilmente alle famiglie per abbattere i costi delle rette. L'aumento va da un minimo di 40 ad un massimo di 110 euro a seconda della fascia Isee di appartenenza. Abbiamo infine attivato il part-time verticale (tre giorni su cinque) che si affianca al tempo pieno e al tempo parziale. Tutto questo grazie alla capacità professionale del personale, delle educatrici e della coordinatrice Anna Maria Furlanich. Elisa Michellut ©RIPRODUZIONE RISERVATA