Donna morta nello scontro Il pm dispone l'autopsia

SPILIMBERGO La dinamica del sinistro non è ancora del tutto chiara e, per dipanare qualsiasi dubbio, il sostituto procuratore del tribunale di Pordenone Daniela Bartolucci ha disposto l'esame autoptico. Nulla osta bloccato, quindi, per la sepoltura di Aurora Piasentin, la 74enne di Lestans morta a seguito dello scontro di venerdì scorso in via Vacile. L'autopsia sarà eseguita oggi dall'anatomopatologo friulano Stefano Pizzolitto; conclusi gli accertamenti, per stabilire se la pensionata abbia avuto un malore o meno, il pubblico ministero concederà il nulla osta alla sepoltura. A seguito dell'incidente la procura della Repubblica ha aperto un fascicolo per l'ipotesi di reato di omicidio colposo; iscritta nel registro degli indagati, quale atto dovuto per consentire ai consultenti di parte di partecipare all'esame, la conducente dell'altra auto coinvolta nel sinistro, Laura Rios, 44 anni, di Travesio. Nella sua auto viaggiavano anche la nipote Milena Forsanier, 26 anni, e la figlia di quest'ultima, di soli cinque mesi, rimasta pressoché illesa grazie al fatto che era stata assicurata sia con il seggiolino da viaggio sia con le cinture di sicurezza. L'incidente era accaduto venerdì scorso, alle 10.45, al confine tra Vacile e Lestans. Le due auto, una Ford Fiesta e una Nissan Micra si erano scontrate frontalmente; la conducente della prima auto, Aurora Piasentin, nota nel mondo del volontariato e della cultura, era morta sul colpo; ferite le due donne del secondo mezzo. ©RIPRODUZIONE RISERVATA