Oggi l'addio a Pierino Sam protagonista nella scultura

Addio a un protagonista dell'arte italiana e non solo. Verranno celebrati oggi alle 15, nella chiesa di San Martino a Tiezzo di Azzano Decimo, i funerali di Pierino Sam, lo scultore, pittore, studioso di archeologia, venuto a mancare lunedì notte, all'età di 89 anni, nella sua casa di campagna di via Ronchiade, quasi al confine col territorio comunale di Pasiano e Villotta di Visinale. Accanto a lui Urania Bedni, ora custode delle numerose opere d'arte realizzate dall'artista e conservate nella propria abitazione, un vero e proprio museo. La casa di campagna, nella quale è stata composta la salma, é da ieri méta di colleghi, amici e conoscenti, che hanno voluto tributare all'artista un ultimo, commosso saluto. La sua scomparsa ha gettato nello sconforto i tre figli Leda, Valter e Adriano, nati dal primo matrimonio con Maria Corona, scomparsa dodici anni fa. «Di Pierino Sam si continuerà a parlare ancora a lungo – ha affermato Urania Beni - Ha disseminato di sculture Pordenone e la provincia, lasciando una grande eredità culturale». «Ha sempre fatto l'artista – ha ricordato il figlio Adriano – Viveva delle sue opere in legno, rame e bronzo: aveva cominciato a realizzarle all'età di 25 anni».
Sam aveva sempre vissuto a Tiezzo, ma era titolare di uno studio anche a Pordenone. Con la sua morte il Friuli occidentale ha perso un punto di riferimento nel settore artistico, soprattutto nella scultura. Suoi la celebre scultura di San Francesco in piazza Della Motta a Pordenone, il monumento agli alpini di Vallenoncello, la scultura nel piazzale dell'ospedale di Portogruaro; e ancora, il monumento alla libertà di Azzano Decimo, il gruppo dedicato ai fratelli De Carli in piazza Medaglie d'oro a Tiezzo, il suonatore di flauto, sempre a Tiezzo. Suo anche il restauro della statua di San Giorgio a Pordenone. Pierino Sam aveva realizzato pure 105 meridiane, la più celebre delle quali è stata trasferita a Ravenna, vicino alla tomba del sommo Dante Alighieri. A Polcenigo ha dipinto l'altare e illustrato le tappe della via Crucis, scolpendo la pietra; ha raffigurato la via Crucis anche nella chiesa di San Giuseppe a Borgomeduna (dipingendo su vetro, a colori) e a Cordenons. La scultura in legno del Cristo sulla croce ad Aviano è sua. Numerose opere erano state realizzate per privati.
Pierino Sam aveva vinto premi a Udine, Pordenone, Piacenza e Portogruaro. Aveva esposto in molte città italiane ed estere (tra cui New York e Goteborg) e condotto studi archeologici nella sua Tiezzo, scoprendo antichi reperti, raffigurati in un libro.
Rosario Padovano
©RIPRODUZIONE RISERVATA