Ufficiali di stato civile, a Codroipo il quarto convegno regionale

CODROIPO. Si è svolto a Codroipo nel Teatro Benois-De Cecco il 4º Convegno Regionale dell'Associazione nazionale degli Ufficiali di stato civile e di anagrafe cui aderiscono sia gli impiegati comunali che svolgono tali funzioni sia i Comuni. Gli scopi dell'Associazione che ha sede a Castel San Pietro Terme sono quelli di fornire agli operatori demografici formazione e consulenza in materia impiegando delle persone che svolgono generalmente la stessa attività dei corsisti, sono cioè Ufficiali di Stato Civile ed Anagrafe che fanno da docenti ai loro colleghi. All'incontro che aveva come tema: 'la Famiglia Multietnica negli adempimenti dello Stato Civile" sono intervenuti per la Prefettura di Udine il Viceprefetto Vicario. Francesco Palazzolo; il Presidente nazionale dell'Anusca Paride Gullini, il presidente del Comitato provinciale Anusca di Udine Lorenzo Mazzega e il sindaco di Codroipo Vittorino Boem. Dopo il saluto del sindaco, l'intervento del Viceprefetto Vicario, i presidenti Mazzega e Gullini hanno ricordato l'attività svolta da Anusca nei 30 anni di vita. Gli stessi verranno festeggiati nel Corso del Convegno nazionale di Merano che inizierà a fine novembre. Successivamente la folta rappresentanza degli Ufficiali di stato civile presenti ha partecipato al corso, che ha avuto docente l'esperto Anusca Renzo Calvigioni, responsabile dei Servizi demografici del Comune di Corridonia in Provincia di Macerata. Si è parlato di filiazione legittima e naturale, con genitore straniero; il diritto al nome;il rispetto delle generalità originarie; le pubblicazioni ed il matrimonio; il nullaosta e la regolarità del soggiorno; matrimonio civile, concordatario e religioso; trascrizione di sentenze e provvedimenti provenienti dall'estero relative a cittadini italiani. (r.c.)