Rapina al market, patteggia 2 anni

BRUGNERA. Era accusato di rapina. Ha patteggiato 2 anni e 10 giorni di reclusione Adriano Ferrari, 41 anni, di Maron di Brugnera: era stato arrestato dai carabinieri a poche ore di distanza da un colpo andato a vuoto nel supermercato DiPiù di viale Trieste a Portogruaro. Il processo si è celebrato nella sezione distaccata di Portogruaro del tribunale di Venezia. Ferrari era difeso dall'avvocato Igor Visentin, che è anche sindaco a Pramaggiore.
Cinque mesi fa un uomo col volto coperto dal passamontagna era entrato nel supermercato portogruarese poco prima dell'orario di chiusura. Direttosi verso le casse, dove stava lavorando una ragazza, aveva estratto un taglierino puntandolo contro la cassiera, la quale alla vista della lama era scappata. Afferrata la cassa, estraendone un contenitore, aveva quindi guadagnato rapidamente l'uscita. L'azione non era sfuggita al macellaio del market, il quale si era messo all'inseguimento del rapinatore, fino a una bicicletta, lasciata poco distante. Ne era seguita una colluttazione: il macellaio aveva strappato il passamontagna, trascinando il rapinatore all'interno del supermercato. Quest'ultimo, brandendo il taglierino, urlando e dimenandosi, era riuscito ad allentare la presa, riuscendo a raggiungere la bicicletta ed eclissandosi. Ma ormai era stato scoperto (tra l'altro, s'era appurato, Adriano Ferrari era un cliente del market). Era bastato che i carabinieri mostrassero ai testimoni le foto di alcuni pregiudicati perchè scattasse l'identificazione.
©RIPRODUZIONE RISERVATA