Contro i tagli del cinema

ROMA. - Centinaia di artisti del mondo del cinema riuniti davanti al Palazzetto dello sport di via De Coubertin a Roma hanno marciato ieri per protestare contro i tagli del governo alla cultura. Attori noti come Massimo Ghini, Geppe Fiorello o Alessandro Haber, produttori come Fulvio Lucisano e Angelo Barbagallo, insieme a tanti altri lavoratori del mondo del cinema e dello spettacolo hanno colto l'occasione del festival romano per per far sentire le proprie ragioni.