Ciccone e De Marchi in evidenza a Vienna

ROMA. In evidenza i pistard italiani nel Grand prix di Vienna. Nella seconda giornata Elia Viviani, al termine delle sei prove, conquista il primo gradino del podio nell'omnium e il friulano Angelo Ciccone (GS Caneva - Fiamme Azzurre) chiude quinto. Risultati che fanno bene sperare per la prossima Coppa d'Europa in Polonia e in vista delle prove di Coppa del Mondo valide anche per le qualificazioni alle Olimpiadi di Londra 2012.
Nella seconda giornata di gare in evidenza anche l'altro friulano Alessandro De Marchi (Cycling Team Friuli) primo nell'inseguimento individuale sui 4 km, coperti in 4'29"662 alla ragguardevole media di 53,400. Secondo Elia Viviani, che poi fa sua la prova dello scratch e termina terzo nel km da fermo. La somma dei piazzamenti determina la classifica con Viviani in vetta, seguito dal polacco Ratajczyk e dal ceco Kankovsky.