Senza Titolo

Cinesi in Comune Tappa 'istituzionale", ieri mattina in Comune, per i ragazzi cinesi ospiti del liceo classico. Il sindaco di Gorizia, Ettore Romoli, accompagnato dal presidente del consiglio Rinaldo Roldo ha accolto la delegazione nella sala bianca del municipio, consegnando diversi doni ai visitatori e ricevendo a sua volta alcuni omaggi (fra cui una sciarpa di seta e una serigrafia riproducente la muraglia cinese) da parte della 57 Junior and high school di Pechino, una scuola con sede nel distretto di Haidian.
Gli studenti – come abbiamo riferito già nei giorni scorsi – hanno effettuato uno scambio con gli alunni del liceo Isis Dante Alighieri di Gorizia, i quali studiano da diverso tempo la lingua cinese in orario extrascolastico anche grazie all'adesione della scuola al Progetto Confucio.
La preside del liceo, Laura Fasiolo, presente all'incontro di ieri con la coordinatrice dell'iniziativa Cara Tosoratti e altre insegnanti, ha siglato a maggio un protocollo d'intesa con la scuola di Pechino per favorire questo scambio.
La 57 Junior and high school di Pechino è famosa per le avanzate tecnologie di cui è dotata, ed è inoltre una scuola rinomata per i molti scambi culturali che ha effettuato con studenti di diverse parti del mondo. La delegazione ha poi proseguito con una visita guidata del palazzo del Comune e del giardino annesso, per recarsi successivamente a Cividale.