Sogno mondiale per Calderoni

Giovani promesse PORDENONE. Per Marco Calderoni (nella foto)continua il sogno mondiale. Dopo aver superato la prima fase gli azzurrini di Francesco Rocca, disputeranno gli ottavi di finale del campionato mondiale under 20 di calcio in Egitto.
Tra i protagonisti della squalificazione agli ottavi degli azzurrini c'è anche il difensore del Piacenza, Calderoni appunto, originario di Sesto al Reghena e molto conosciuto tra i coetanei, in particolare coloro che lo hanno affrontato come avversario prima che si trasferisse a giocare in Emilia.
Marco ha iniziato la sua 'carriera" calcistica nelle giovanili del Sesto/Bagnarola, spiccando quindi il volo verso altri lidi e raggiungendo Piacenza, dove ha debuttato in prima squadra, in serie B, lo scorso campionato. Titolare inamovibile dei piacentini, Calderoni è una colonna portante della nazionale under 20 plasmata dall'allenatore Francesco Rocca, tecnico di comprovata esperienza federale (l'ex giocatore della Roma anni Settanta sedeva sulla panchina della Nazionale olimpica, a Seul 88: l'Italia finì al quarto posto, altri tempi e altro calcio).
Nella gara d'esordio il giovane Calderoni è stato grande protagonista contro il Paraguay, in una partita terminata col punteggio di 0-0. Nella sofferta seconda gara contro la nazionale caribica di Trinidad e Tobago, è entrato al 13' della ripresa, contribuendo in maniera determinante al successo della formazione italiana per 2-1; una vittoria che ha spalancato agli azzurrini le porte degli ottavi, a prescindere dal risultato della terza gara, al Cairo contro l'Egitto, padrone di casa.
Gli ottavi di finale si disputeranno dal 5 al 7 febbraio del prossimo anno. (r.p.)