Morto Bruno Giust fu senatore della Dc e sindacalista Cisl

PORDENONE. È morto a Pordenone il senatore Bruno Giust, di 83 anni, figura storica della Dc del Friuli Venezia Giulia.
Dopo una carriera come sindacalista della Cisl, fu eletto consigliere regionale dal 1964 al 1978. Con i presidenti Alfredo Berzanti e Antonio Comelli, fu assessore regionale alla Pubblica Istruzione, Lavoro, Enti Locali, Lavori Pubblici e Assistenza sociale. Fu senatore della Dc dal 1978 al 1987. Lavorò nelle commissioni Difesa e Affari esteri. Giust fu anche presidente della Camera di Commercio di Pordenone e consigliere della Fondazione Crup. Lascia la moglie Ernesta e i figli Ugo, Daniela e Annamaria.
Molte le attestazioni di cordoglio giunte ieri alla famiglia. «E'stato coerente testimone di quei valori universali che tanta passione, politica ed impegno sociale hanno generato in lui, e che ha saputo, a sua volta, trasmettere agli altri. Con stile inconfondibile, rigore morale e con quella sobrietà che lo caratterizzava, ha reso un grande contributo ad una storia politica, ispirata ad autentico servizio», ha ricordato il parlamentare del Pdl Isidoro Gottardo. «Ho sempre considerato il senatore Giust un 'padre politico"», ha aggiunto il vicepresidente del Consiglio regionale, Maurizio Salvador.