Pro loco Variano, approvato il programma 2009

BASILIANO. Con valide prospettive e buoni programmi si sono presentati i responsabili della Pro loco Variano, all'assemblea ordinaria, dove sono state approvate la relazione morale e un nutrito piano di lavoro per il 2009.
Numerosi i soci che hanno partecipato all'incontro e ciò può essere un segnale di condivisione delle diverse iniziative portate avanti dal consiglio di amministrazione. L'assemblea è stata aperta dal presidente Roberto Botter, che ha presentato la nomina di due nuovi consiglieri, i soci: Alessandro Pascolo e Paolo Bianchini, subentrati a due dimissionari. Ha quindi messo in luce alcuni punti essenziali nel 2008 che sono stati la completa ristrutturazione del negozio alimentare e la conseguente riapertura con la collaborazione della socia Katia Zuccato garantendo un servizio sociale essenziale alla comunità di Variano e la firma della convenzione con il Comune di Basiliano per la gestione del polifunzionale, l'ex scuola elementare e la manutenzione del colle con reperti risalenti a 3500 anni fa. Ha quindi illustrato le finalità per il corrente anno, in collaborazione con le forze sociali, parrocchiali, ricreative, sportive e culturali del Paese. «Anche quest'anno – ha rilevato il presidente – l'impegno maggiore sarà l'organizzazione del 42° Luglio Varianese dove in collaborazione con le associazioni e con tutta la popolazione si dovrà gestire il programma dal 3 al 19 luglio, che va dalle sfilate d'auto e moto d'epoca, all'Agritur, alle attività musicali, sportive, ricreative di pattinaggio con la polisportiva di Orgnano e varie mostre, in particolare l'inaugurazione delle pitture del Thanner dell'arco trionfale della chiesetta di San Leonardo». Botter ha esposto la partecipazione per la prima volta a Sapori pro loco a Villa Manin il 16-17-23 e 24 maggio e l'organizzazione il mercoledì dal 22 luglio agli ultimi di agosto, di serate di latino americano. Ha poi messo in luce alcune manutenzioni da sostenere compreso un campo di bocce e una sede con accesso indipendente dagli esercizi di proprietà.
È seguita la relazione sulla contabilità finanziaria, non rosea, che comprende le spese per interventi nel negozio di alimentari. Dopo gli interventi di alcuni soci, il presidente ha posto in votazione gli argomenti discussi che sono stati approvati all'unanimità.
Amos D'Antoni