Pignarûl dell’associazione Fulgor: ecco tutti i numeri della lotteria

Sono stati estratti i numeri vincenti della lotteria del Pignarûl dell’Associazione sportiva dilettantistica Fulgor. Il primo premio, un buono vacanza da 600 euro spendibile all’agenzia “Display viaggi” di viale Europa Unita 33 se lo aggiudica il numero 8511. Il secondo premio (buono acquisto da euro 500 spendibile al “Buonacquisto” di Remanzacco) va al tagliando 8528. Il terzo premio (Play Station 2) se lo aggiudica il biglietto 817. Il quarto premio (buono acquisto da 150 euro nell’Azienda agricola “Mansutti Domenico” di Godia) va al biglietto 3025. Il quinto premio, una macchina per pane/baguette “Moulinex”, al numero 4270. Il sesto premio (buono acquisto da 100 euro spendibile presso l’Emporio divisione Chiurlo, Pasian di Prato) al numero 3729. Settimo premio asse da stiro “Asso Foppapedretti” al tagliando 4368. Ottavo premio (buono acquisto da euro 50,00 spendibile nell’alimentari Mansutti di via Gorizia 34/) al biglietto 2909. Nono premio batteria di pentole in acciaio inox 10 pezzi “Elegance Barazzoni” 2400. Decimo premio (un buono acquisto da 50 euro spendibile presso il panificio “Zoppè Maurizio” di Godia) al 6270. Undicesimo premio (Isola dei gormiti) al biglietto 5421. Dodicesimo premio (una forma di formaggio) al tagliando 773. Tredicesimo premio (American grill) al biglietto 4435. Quattordicesimo premio (buono acquisto da 50 euro spendibile al panificio “Zoppè” di Beivars) al numero 1774. Quindicesimo premio (un ferro da stiro) al numero 3166. Dedicesimo premio (buono acquisto da 50 euro spendibile nell’emporio divisione Chiurlo) al numero 2181. Diciassettesimo premio (un’aspirapolvere) al tagliando 1264. Diciottesimo premio (una confezione di prodotti a base di miele) al biglietto 4429. Diciannovesimo premio (una bilancia pesapersone) al tagliando 6333. Ventesimo e ultimo premio (un set da lavoro “pale e picon”) al biglietto 2040. I premi potranno essere ritirati, previa telefonata, da Mirko Bortolin (cell. 348/2264393), in via Bariglaria 343/A/4, entro e non oltre il 15º giorno dall’estrazione.