Capitan Jive sul palco di via Pasch

CORDENONS. Da campo estivo per i bambini di Cordenons a contenitore di eventi musicali. E' questa la Colonia elioterapica di via Pasch, che apre una stagione imperdibile di appuntamenti live. Nei mesi di novembre e dicembre si susseguiranno sul nuovo palcoscenico cordenonese i Capitan Jive (stasera), le musiche del Boss Springsteen in versione cover, Vinicio Perinotto, il duo Cindy e Federico e i Rodaviva Brasil. La struttura di via Pasch, fino a qualche decina di anni fa, era il luogo più vicino a casa dove 'far respirare un po' di aria buona" ai bambini. Oggi è stata trasformata in un club piuttosto esclusivo e trendy, accessibile soltanto ai soci, immerso nella natura, a due passi dal corso del fiume Meduna.
Questa sera, spazio allo swing-jazz-blues dei Capitan Jive, una sardonica, swingante combriccola nata nel 2000. Questi musicisti si distinguono nel panorama italiano grazie all'originalità delle composizioni e all'entusiastico approccio alla musica. Il loro è un messaggio attuale, positivo e diretto, attraverso una musica vissuta come pura forma di energia, di divertimento e intrattenimento. Si sono rivelati come una delle più innovative formazioni dedite allo swing, tanto da far innamorare l'eclettico Roy Paci, che li ha voluti nella sua etichetta discografica, l'Etnagigante, e Renzo Arbore, che li ha chiamati nella sua trasmissione televisiva su Rai 1 'Speciale per me, meno siamo meglio stiamo".
Il secondo appuntamento è previsto per venerdì 28 con un tributo al 'Boss" Bruce Springsteen, mentre il 5 dicembre andrà in scena Vinicio Perinotto, chitarrista, cantante, amante del genere West Coast, una musica riconducibile al rock statunitense anni Settanta, tra i cui maggiori esponenti si possono annoverare gli Eagles e Neil Young con varie formazioni e nella gloriosa session con David Crosby, Stephen Stills e Graham Nash. Musicista e cantante giramondo, amante dei viaggi, dei libri, dell'arte e della cultura intesa in senso universale, Vinicio, racconta la sua storia, la cultura dei nostri tempi, degli uomini e del mondo. Parla e canta in inglese, italiano e spagnolo. E' interprete di artisti famosi e brani propri, ama lo spettacolo di strada, ma suona ovunque, nei club e nei villaggi turistici. Ha maturato nel tempo uno stile personale e inconfondibile che ben si adatta a ogni situazione.
Venerdì 12 dicembre, spazio ai Rodaviva Brasil, gruppo che nasce nel 2005 ed è guidato da Etevaldo Maciel Barbosa, cantante e poliedrico musicista brasiliano. Roda Viva Brasil fonde nel suo progetto la tradizione e l'innovazione del panorama musicale brasiliano.
Ultimo appuntamento prima degli auguri di Natale, venerdì 19 dicembre con il Cindy e Federico Acoustic Duo Rock.
Laura Venerus