La Libertas lascia l'Atletica Alto Friuli

TOLMEZZO. La Libertas, la società di atletica di Tolmezzo guidata da Francesco Martini pensa di correre da sola. A breve si riunirà il direttivo della società che, oltre a festeggiare i suoi atleti distintisi nel recente campionato cadetti nazionale disputatosi a Roma, deciderà probabilmente di non aderire all'Atletica Alto Friuli per proseguire l'attività delle categorie allievi in maniera autonoma.
Intanto ci si accontenta di festeggiare i giovani allenati da Franco Cimenti e Stefano Secco che «si sono comportati in maniera davvero brillante concludendo le proprie prestazioni con il raggiungimento dei primati personali». Nella gara dei 2000 metri , Francesca Dassi si è classificata in quarta posizione con il tempo di 6'47"55 e confermandosi una delle più forti mezzofondiste di tutta Italia.
Benissimo anche la cadetta Eleonora Capone schierata nella difficile disciplina dei 3 Km di marcia dove, dopo aver vinto la propria batteria, ha chiuso la gara in ottava posizione assoluta su un lotto di ben 27 concorrenti. L'altro cadetto della Libertas Tolmezzo presente a Roma era Lorenzo Marcolin schierato sulla distanza dei 1.000 metri dove si è migliorato di oltre 2" terminando la gara in 2'48"37.
Comprensibile la soddisfazione in tutto il clan biancoazzurro tolmezzino che nel 2008 ha visto i propri atleti protagonisti in numerose manifestazioni. «La serietà e bravura dei giovani carnici – ha detto Martini -unitamente alla capacità degli allenatori Cimenti e Secco e l'ottimo organigramma dirigenziale capitanato dai cogniti Pozzi e Verzin, vengono ora premiati con ottimi risultati». (g.g.)