Il Rivignano si misura a Torviscosa

Secondo turno di campionato, oggi, per l'Eccellenza che dopo i botti dell'esordio e l'anticipo di ieri tra Fincantieri e Manzanese concluso 0-0 mette in scena, tra le altre, la trasferta del Rivignano a Torviscosa, il match tra Tricesimo e Monfalcone e il faccia a faccia tra Palmanova e Tolmezzo.
Conferme. È quelle che cercano le quattro compagini che, nel secondo turno di andata, si scontrano nei match principali della giornata. Il Rivignano, dopo la vittoria dell'esordio, cerca il bis nella tana di un Torviscosa che, però, da parte sua è reduce dal blitz di Tolmezzo e sul proprio rettangolo, in passato, ha dimostrato di essere squadra temibile e quadrata. Nella formazione di mister Pivetta non ci sarà ancora Lenarduzzi, Subiaz non è al meglio della condizione dopo il viaggio di nozze ed è fermo ai box anche 'mister sfortuna" Cecotti che al rientro domenica scorsa, dopo un'assenza di tre settimane, ha riportato la frattura di una costola che lo costringerà ai box per quasi un mese. Dall'altra parte della barricata, invece, Scarel può sorridere per il rientro di Sannino in terza linea, dopo l'assenza della settimana passata, ma deve verificare lo stato di salute di Barbera. In attacco, poi, accanto a Nicola Carpin dovrebbe essere lanciato l'ex di turno Nickolas Varutti a caccia di riscatto dopo l'opaca annata passata in nerazzurro. Ma attenzione anche a Tricesimo dove il Monfalcone, fin qui sempre vincente sia in campionato sia in coppa, tasterà il reale spessore dei ragazzi di Bassi che all'esordio hanno espugnato Fontanafredda. I friulani cercano il bis per dimostrare di non dover patire più del dovuto in questo campionato, ma oggi lo faranno senza Andrea De Agostini, Giacomini e con il nodo legato a Venuti.
Riscatto. Hanno masticato amaro Sevegliano, Gonars, Palmanova e Tolmezzo nella prima giornata e oggi cercano di rialzare la testa dopo i ko dell'esordio. I gialloblù di Barel ci provano ad Azzano, nella tana di una squadra che ha dato del filo da torcere al Rivignano una settimana fa, e con il tandem formato da Andrea Grop e Riccardo Verrillo in attacco. Problemi di formazione ha, invece, il Gonars che oltre agli acciaccati Stocca, Montagner e Devetak deve fare i conti anche con i forfait di Bresolin e Ottocento, appiedati dal giudice sportivo dopo le espulsioni di Manzano, che ospita un Fontanafredda allestito per essere la sorpresa della stagione. Promette scintille, infine, il match di Palmanova dove i padroni di casa ospitano il Tolmezzo. La formazione di Tortolo, che recupera il nipote Stefano e Max Favero in difesa, deve svoltare pagina dopo lo scivolone di Casarsa, ma di fronte a sé troverà una formazione, quella carnica, con il dente avvelenato per la sconfitta, immeritata, di una settimana fa. Nella truppa di Maisano non ci sarà Scarsini, lontano dai campi da gioco per parecchio, e Persello, ma il trainer tolmezzino punta su Damiani e Cucchiaro per espugnare la città stellata.
Mattia Pertoldi