Il diplomatico udinese Mistretta è il nuovo ambasciatore a Monaco

Prestigiosa nomina per il diplomatico udinese Franco Mistretta, 65 anni ( nella foto quand'era console a New York). Da oggi infatti è il nuovo ambasciatore d'Italia a Monaco. La nomina, recentemente deliberata dal Consiglio dei Ministri, è stata resa nota dalla Farnesina, a seguito del gradimento del Governo interessato.
Nato a Udine nel 1943, studi in città (al liceo classico Stellini) si laurea in Giurisprudenza all'Università di Trieste nel 1967 ed entra in carriera diplomatica nel 1971. Tra gli incarichi ricoperti nel corso della carriera, dopo un periodo presso la Direzione generale per le Relazioni culturali e la Segreteria particolare dell'On. Ministro, nel 1974 è all'ambasciata d'Italia a Londra e successivamente è Console a Buenos Aires. Rientrato a Roma nel 1980 alla Direzione Generale per gli Affari Politici, nel 1984 è all'Ambasciata d'Italia a Washington e nel 1988 Console Generale a Barcellona. Rientrato alla Segreteria Generale nel 1990, è nel 1992 Capo dell'Ufficio del Segretario Generale. Nel 1994 è Console Generale a New York e nel 1999 assume l'incarico di Direttore dell'Istituto Diplomatico. Nel 2002 è nominato Ambasciatore a Beirut e dal 2006 è Consigliere per gli Affari Internazionali presso il Ministero della Difesa - Centro Alti Studi per la Difesa.
«Auguri di buon lavoro al nostro conterraneo ambasciatore Mistretta» sono stati espressi dal senatore della Lega Mario Pittoni. «Quando un friulano va a ricoprire una importante carica, come quella di Franco Mistretta - sottolinea Pittoni - è un motivo di orgoglio per tutta la nostra comunità». Mistretta è stato nominato ambasciatore d'Italia al Principato di Monaco. Tra le altre nomine decise dal Governo, Stefano De Leo è il nuovo ambasciatore d'Italia a Chisinau. La nomina, recentemente deliberata dal Consiglio dei Ministri, è stata resa nota oggi dalla Farnesina, a seguito del gradimento del Governo interessato.